Tacco 12!…si nasce e Cristina De Pin ci mostra come

Qualcuno ha detto che Cenerentola è la prova che un paio di scarpe può cambiarti la vita. Forse. In ogni caso, è la dimostrazione che una scarpa può trasformarti a tal punto da farti andare ad una festa e ballare con il principe azzurro senza che le sorellastre con cui vivi h24 ti riconoscano, compiendo un miracolo paragonabile solo a quello degli occhiali di Clark Kent. Basandoci su questa oggettiva constatazione e dando dunque per assodata l’importanza dell’argomento, decidiamo di soffermarci sulla questione “tacchi alti”. Molto, molto alti. Perché “I tacchi alti fanno diventare una donna il 25% più dominante, il 50% più sicura di se stessa e il 100% più sexy” (Marilyn Monroe), “I tacchi alti mettono il sedere su un piedistallo – che è il suo posto” (Veronica Webb) e “Una scarpa razionale chiede rispetto, un tacco alto esige adorazione” (Linda O’Keeffe) e soprattutto perché Tacco 12!…si nasce, il programma dedicato a loro e alle donne che li indossano, è pronto a tornare. Otto puntate – la prima oggi, 8 giugno – dalle 23 sul femminilissimo canale LA5 (in replica anche il sabato alle 17.30 e la domenica alle 00.30) affidate ancora una volta a Cristina De Pin (per i milanisti che stanno leggendo, trattasi di Lady Montolivo).

tacco 12

Cristina De Pin

Il meccanismo del programma è spietatamente glamour: tre concorrenti shoes addicted si sfideranno a suon di stile, buongusto e buonsenso, superando la non sottovalutabile prova dell’abbinamento della scarpa giusta a vestito e occasione, in un paradiso di calzature che diventerà un inferno per le indecise. Tre concorrenti, dunque, per altrettanti giudici dell’outfit perfetto: una guest star diversa ogni settimana – una donna del mondo dello spettacolo, della moda o dello sport – affiancherà le imprenditrici Nenella Impiglia e Alessandra Moschillo, decretando la vincitrice. Il premio? Ovviamente la scarpa da sogno, finalmente non più nel cassetto.

«Sto affrontando questa meravigliosa avventura professionale all’insegna dell’entusiasmo, lo stesso che metto sin dalla prima edizione da me condotta. Per me, infatti, si tratta della terza stagione alla guida della trasmissione e cerco sempre di migliorare, con l’obiettivo di crescere di pari passo con Tacco 12!…si nasce», ha confessato Cristina De Pin, padrona di casa e volto très chic del programma prodotto da Libero Produzioni Televisive, scritto e ideato da Marco Falorni e Andrea Frassoni con Tommaso Martinelli e Luigi Miliucci, per la regia di Armando Buttafava e scenografia firmata da Barbara Fizzotti. «Ringrazio Linus per averci ospitato per un anno su Deejay tv, siamo contenti che Marco Costa (direttore di LA5) ci abbia rivoluti in palinsesto nella sua rete, sperando di bissare gli ascolti della prima edizione andata in onda per un anno sempre su LA5», ha dichiarato Marco Falorni, amministratore unico della Libero Produzioni Televisive, aggiungendo: «sono molto orgoglioso e contento del percorso che stiamo facendo con Cristina De Pin. Lavoriamo in team, molto e quotidianamente per migliorare Tacco 12!…si nasce, per i casting, per la comunicazione, gli eventi, per la ricerca sponsor, essendo il nostro un programma autofinanziato. Siamo entrambi pignoli ed esigenti, pretendiamo molto prima di tutto da noi stessi e poi dai collaboratori che ci circondano e che lavorano per la Libero».

Insomma, su La5 Tacco 12!…si nasce. Ma se pensate di non esserci nate, di essere tipe da pratica ballerina o efficiente scarpa da ginnastica, ricredetevi: un’abbondante filmografia hollywoodiana e un discreto numero di serie tv dimostrano che, se siete agenti segreti, detective, cacciatrici di vampiri, streghe che combattono il male o fanciulle in fuga dagli zombie, un bel tacco è perfetto e incredibilmente telegenico.

 

Twitter: @Ludovica_Lops

Vuoi commentare l'articolo?

Lops