Shades of Blue, J.Lo è la dirty cop dell’estate Mediaset

Estate, tempo di vacanze, di pause dai canonici palinsesti, di inquietanti riesumazioni da polverosi format del passato e di ritorni più o meno graditi di vecchie serie tv. A questo proposito Mediaset, la nostra proverbiale “scelta libera”, prossimamente (non prima di luglio) tirerà fuori dal suo ricco cilindro qualcosa che stranamente non parla spagnolo, ovvero Shades of Blue, la serie poliziesca con protagonista Jennifer Lopez, che, anche se non si può proprio considerare un prodotto fresco di stagione, è pur sempre un passo in avanti (almeno ci spingiamo al di là dello Stretto di Gibilterra, alla faccia del proverbiale non plus ultra!). Negli Stati Uniti, infatti, la prima stagione è stata trasmessa dalla NBC dal 7 gennaio al 31 marzo 2016; in Italia, invece, dal 22 settembre al 16 dicembre 2016 da Premium Crime. E adesso ecco anche la versione in chiaro: meglio tardi che mai.

Shades of Blue, sinossi

shades of blueCreata da Adi Hasak, vede alla regia dei primi due episodi Barry Levinson (Rain Man e Sleepers) La protagonista, come già accennato, è Jennifer Lopez, che interpreta Harlee Santos, una poliziotta corrotta, uno di quei detective che nei crime americani si è soliti definire dirty. E questo perché insieme ad un gruppo di colleghi raccoglie tangenti in una sorta di giro di “protezione” per tutte le attività del suo distretto. Nonostante la scusa della figlia talentuosa che suona il violoncello e che a causa degli scarsi guadagni della madre poliziotta single non può frequentare la costosissima Juilliard (una delle principali scuole di arti, musica e spettacolo del mondo), è abbastanza evidente che non si sente poi troppo in colpa per questo suo ruolo da dirty cop, anzi…. A capo dell’allegra “banda bassotti” di cattivi poliziotti c’è Matt Wozniak (Ray Liotta) per il quale Harlee è un po’ una sorta di figlia. Nel cast anche Drea de Matteo, vecchia conoscenza riesumata direttamente dalla tomba di famiglia (rigorosamente in marmo italiano) de I Soprano. Riusciranno i nostri antieroi a non farsi pizzicare dall’FBI in flagranza di reato?

J.Lo una finta Harlee Santos?

shades of blueBallerina, attrice, cantante, imprenditrice con la sua linea di abbigliamento e profumi, Jennifer Lopez ha decisamente un certo fiuto per il business, e non si è fatta sfuggire l’occasione per agguantare un altro guadagno facile: entrare nel circolo vizioso della tv. Non a caso dopo aver partecipato come giudice a diverse edizione di American Idol, la multi-performer ritorna in TV come protagonista di uno show che le ruota letteralmente intorno (ne è persino la produttrice esecutiva). Eppure Shades of Blue ha dei difetti, nonostante la premiere all’epoca fosse stata vista da 8 milioni di spettatori. La trama è qualcosa di poco originale, già visto in centinaia di pellicole statunitensi che, chissà perché, hanno un interesse morboso per la figura del poliziotto corrotto. Ma ciò che allibisce di più è la stessa Harlee Santos, la quale potrà anche essere interpretata da J.Lo, ma risulta davvero poco credibile: dopo una giornata a correre dietro ai criminali americani che, come la miglior tradizione filmica vuole, solo più veloci di un ghepardo, come è possibile che J.Lo abbia ancora i capelli freschi di parrucchiere ed il trucco intatto sulla faccia invece che appeso sulle ginocchia? Allo spettatore medio potrebbe venire il dubbio che non stia guardando qualcosa che rispecchi molto la realtà (o peggio: potrebbe pensare che il trucco di una donna resista a qualsiasi calamità!). Nonostante queste lacune la seconda stagione è andata in onda negli USA sulla NBC dal 5 marzo 2017, ed è attesa in Italia a partire da ottobre 2017 su Premium Crime, segno che J.Lo più che Harlee, è stata gradita dal pubblico.

In conclusione, nello sconfinato oceano popolato da quelle meravigliose creature che sono le serie tv, il Biscione poteva pescare qualcosa di più “forte” per evitare di fare la pessima figura fatta in precedenza con il nuovo Dallas o con Parenthood, ed invece ha tirato su J.Lo e Shades of Blue. Resta solo da vedere se il pubblico di Canale 5 notoriamente filo-iberico si lascerà convincere dalle lusinghe a stelle e strisce della NBC!

Vai alla home page di LineaDiretta24
Leggi altri articoli dello stesso autore
Twitter: @Claudia78P

Vuoi commentare l'articolo?

Claudia Pellegrini

Nasce a Sora nel lontano 1978. Cresce divorando libri di ogni genere e consumando penne su fogli di quaderno. Tra una storia e l’altra si diploma al Liceo Classico, e sceglie di lasciarsi alle spalle la Ciociaria ed i gatti per tentare la fortuna a Roma dove, nel corso degli anni, consegue prima una Laurea Magistrale in Lettere Moderne, e poi, più per noia ed abitudine che per amore dello studio, ritorna nei corridoi della Sapienza per conseguirne un’altra in Editoria e Scrittura. Lettrice seriale e maniacale (toglietele tutto ma non i suoi libri), “gattara” e pizzaiola, divoratrice di film horror e serie tv, nonostante sia ormai un reperto archeologico ancora non ha trovato la sua strada nel mondo. Forse è nascosta tra le pagine di un libro magari scritto proprio da lei.