Palinsesti La7: arrivano Guzzanti e Minoli. Cairo: “Crozza contributo risibile”

Snocciola cifre, punzecchia la concorrenza, ironizza sull’Opa lanciata su Rcs. È a metà tra una lezione di economia ed uno show la conferenza stampa tenuta ieri mattina a Milano dall’editore Urbano Cairo a proposito della presentazione dei nuovi palinsesti La7. La squadra autunno-inverno 2016/17 prende forma mantenendo il canale profilato su talk ed attualità senza dimenticare lo spettacolo puro, affidandosi a nuovi innesti, promozioni e graditi ritorni.

palinsesti la7

Tra gli esperimenti già in corso è da segnalare Futbol – in onda ieri in seconda serata – nuovo format sul calcio capitanato da Andrea Scanzi che, come spiega il patron della rete, “Racconterà il calcio alla sua maniera, tra interviste, calciomercato e un monologo. Sarà una cosa nuova ed è un test in cui crediamo moltissimo. Se andrà bene, lo riconferemo in autunno.” Quanto all’agenda della prossima stagione due volti saranno il piatto forte delle novità in casa Cairo: il giornalista Gianni Minoli, che torna in tv da conduttore con 40 minuti di intervista “faccia a faccia” ogni domenica sera dopo il tg, e la comica Sabina Guzzanti, di nuovo in palinsesto (dopo l’esperimento del one woman show “Un, due tre, stalla” nel 2012) con una finestra satirica di dieci minuti all’interno del talk show di Corrado Formigli Piazza Pulita.
Tra le vecchie conoscenze torna anche Luca Telese dopo tre anni di conduzione a Matrix su Canale 5: “Si occuperà di cronaca nera, ha il volto giusto per parlarne: non vogliamo ripetere gli errori e dunque cominciamo il prossimo gennaio per lavorarci bene dandogli redazione, autori e un buon archivio” spiega l’editore. Confermati anche Gianluigi Paragone con La Gabbia, Tiziana Panella con Tagadà (“per il pomeriggio nessuna trattativa con Barbara D’Urso“, precisa Cairo a proposito delle indiscrezioni di Dagospia delle scorse settimane) e Giovanni Floris promosso col beneficio del raddoppio del suo diMartedì, integrato uno spin off nel quale il giornalista racconterà in presa diretta i più bei luoghi d’arte italiani.
Punta di diamante dell’informazione quotidiana resta l’iconico Direttore Enrico Mentana che, oltre al TgLa7 e a Bersaglio Mobile, da settembre avrà un suo spazio d’approfondimento per raccontare il referendum costituzionale attraverso dibattiti politici, mentre regina della fascia preserale rimane Lilli Gruber con Otto e mezzo.

Palinsesti La7, il “caso Crozza”: le parole di Cairo dopo il passaggio del comico a Discovery

Quanto allo spettacolo puro, ecco che col consueto aplomb Cairo si toglie dalla scarpa il sassolino più ingombrante della conferenza stampa parlando dell’approdo del comico Maurizio Crozza sul Canale Nove (gruppo Discovery) dopo il lavoro decennale ai palinsesti La7: “È bravissimo. Sono un fan di Crozza, mi spiace che non sia con noi. Andrò a vederlo, se lo troverò…“, ironizza confermando che il mattatore sarà in onda fino a dicembre col suo show e con la copertina all’interno di diMartedì. Poi la stoccata (o semplicemente i dati di fatto): “Crozza negli ultimi anni ha perso ascolti: nel 2013 faceva l’11% di share, oggi il 7%. Ha perso il 40% e il costo di produzione della trasmissione è molto rilevante visto che si attesta sui 10 milioni, a fronte di 5 milioni di ricavi, per 21 puntate. Di fatto producevamo 24 ore inedite l’anno, poca roba rispetto al resto del palinsesto complessivo: mi spiace ma il suo contributo è risibile.
Ed in attesa che La7 trovi il suo nuovo volto di punta per l’intrattenimento, sono confermati il ritorno di Miss Italia per il terzo anno consecutivo, che vedrà timoniere Francesco Facchinetti (e in giuria Mara Venier? Così pare dai rumors, ma i nomi dei giurati saranno resi noti solo nelle prossime settimane) e l’appuntamento autunnale con Eccezionale Veramente, il talent show dei comici con Diego Abatantuono e Selvaggia Lucarelli (per quest’ultima l’editore smentisce il passaggio a Le Invasioni barbariche orfane della novella Direttrice di Rai 3 Daria Bignardi). “Eccezionale Veramente ha attratto pubblico giovane e vogliamo continuare su questa strada. Per questo faremo aggiustamenti del format e forse innoveremo giuria e conduzione”, precisa.
Dulcis in fundo, Urbano Cairo annuncia il lancio di nuovi canali digitali per il 2017 grazie anche al passaggio tecnico sul Mux, nuovo Multiplex che garantirà più frequenze con un risparmio di costi. “La 7D ha avuto un incremento del 19%, è la rete del digitale che cresce più di tutte le altre. Abbiamo nuove idee, ci stiamo lavorando. Non c’è data di lancio ma partiremo con uno: averne tanti che fanno poco non ha senso.

 

Leggi altri articoli dello stesso autore

Vai alla Homepage di LineaDiretta24

Twitter: @EvaElisabetta

 

Crediti foto Urbano Cairo: ANSA / MATTEO BAZZI

Palinsesti La7

Vuoi commentare l'articolo?

Eva Elisabetta Zuccari

Per lavoro e per passione racconto storie. Dalle esistenze straordinarie di persone comuni ai "pancini sospetti" del Gossip. Giornalista in divenire, classe 1989, curiosa. Spio tutto e tutti: voi non sapete chi sono io, ma io potrei già sapere chi siete voi.