Game of Thrones 6X03, le pagelle delle terza puntata

Game of Thrones 6 torna su Sky Atlantic con la terza puntata dal titolo Oathbreaker (“L’interruzione del giuramento”) e noi torniamo a tenervi compagnia con le nostre pagelle. Una puntata che lascia molti punti interrogativi e che, come è facile intuire dal titolo, riserva un’ulteriore colpo di scena per i nostri Night’s Watch. La serie tv targata HBO non smetterà mai di stupirci e noi non finiremo mai di ricambiare il favore con i nostri implacabili voti ai protagonisti. E voi cosa ne pensate? Giocate con noi: date i voti ai personaggi che preferite, commentate, interagite! Game of Thrones 6X03

[SPOILER ALERT]

Bran Stark: Continuano i viaggi nel tempo del giovanotto e del Corvo a Tre Occhi. Bran vede un giovane Eddard Stark (alias Barney Stinson) alle prese con Sir Arthur Dayne, un leggendario cavaliere membro della guardia reale del deposto re Targaryen. Scoppia un bordello di quelli brutti: gli Stark sono in 6 contro due, un duello che pare segnato. Ma quello è Arthur Dayne, la Spada dell’Alba. Ecco, Alba sarebbe un enorme spadone con cui il buon Arthur combatte ma qui lo vediamo armeggiare con due spade come fosse uno Jedi. Ao, per carità, se da’ da fa, non je se pò dì niente ma uno Jedi in armatura non s’è mai visto! Va beh alla fine della fiera Edd ammazza Arthur, solo grazie alla zaccagnata infame del padre di Meera. Bran rimane un po’ sconvolto, corre appresso al babbo, lo chiama a gran voce, Eddard si gira e non vede nessuno “solo un sospiro nel vento”.

Voto 5: Spettatore

 Game of Thrones 6X03

Cercie Lannister: questa volta poco più che una comparsata per l’ormai attempata regina madre. Sul volto si legge che non gliela fa più! Se qualcuno non fa scorrere presto un po’ di sangue c’è il serio rischio della crisi isterica. Non importa il sangue di chi, tanto per lei si possono salvare davvero in pochi. Finalmente conosce insieme a noi gli “uccellini” di Varys: bambini del Fondo delle Pulci adescati col trucco più antico del mondo: le caramelle. La fantasia! Siamo ormai certi che La Montagna dovrà prima o poi sventrare qualcuno e sembra che in molti a corte siano preoccupati che le propria interiora possano essere spostate dalla propria sede originaria. E sinceramente anche noi non vediamo l’ora di vedere un po’ d’intestini volare ma vi prego, un altro processo per duello no! Prova alla fine a fare un po’ la bulla portandosi il bestione al consiglio ristretto ma il caro zio Lannister non scende dalla montagna del sapone e rimette la cresta della nipotina al proprio posto.

Voto 5,5: Impaziente

Samwell Tarly: Sam! Giovane, pacioccoso, ingenuo Sam! Finalmente, nella Game of Thrones 6X03, ritroviamo il giovane aspirante Maestro della Cittadella, in viaggio verso casa. Non c’è niente da fare a noi il personaggio “aiutante” di nome Sam evoca troppi bei ricordi! Qualche problema di stomaco per il nostro simpatico Guardiano della Notte che deve affrontare un duro viaggio in mare. Praticamente dice le sue due o tre battute, vomita un paio di volte e basta. Ma a noi è sufficiente, sapere che non è stato dimenticato nei meandri della fitta trama e ci solleva il morale.

Voto 6: Per simpatia

Tommen Baratheon: Siparietto interessante quello insieme a Sommo Septon e grande dissertazione sull’amore materno, sulla Madre e i doni offerti all’umanità, commozione e bla bla bla. Ormai è certo che Tommen sia incisivo come un due di picche quando comanda spade. L’eterna lotta tra potere temporale e potere spirituale si riflette in questa breve conversazione dal sapore antico ma il vantaggio delle Sorelle di San Camillo in tenuta antisommossa è evidente. D’altronde secondo voi, uno che assomiglia al tipo sulla scatola dei Kinder Maxi, può vincere la guerra?

Voto: 4 Mah…

Game of Thrones 6X03

Tyrion Lannister ritratto insieme al suo ‘shottino’

Tyrion Lannister + Varys: L’eunuco si distingue non solo per captatio benevolentiae nei confronti della Rihanna sexy di Meereen promettendole la salvezza in cambio di informazioni, ma mostra una dialettica niente male! Gira, gira, gira attorno alla figliuola e per un attimo riesce quasi a farci scordare che è un cappone! Dall’altra parte Tyrion lo attende, nella disperata impresa di avviare un gioco alcolico insieme a Verme Grigio  e Missandei, tentativo si è detto disperato  ma che ci dimostra ancora una volta perché Thyrion è uno dei personaggi più belli di Game of Thrones, nonché uno straordinario fuori corso 2.0 a.C.!

Voto: 7 Aforistico

Daenerys Targaryen (alias The Queen): Breve apparizione per The Queen nella Game of Thrones 6X03, dal promo della prossima puntata sembrerebbe che i due Lancillotti che la stanno cercando riusciranno a trovare la quadra di quest’estenuante caccia al tesoro. Di lei che dire, ennesima scena di nudo perché questa appena c’ha due dothraki attorno, maschi o femmine che siano, impazzisce ed è subito “Altolà al sudore” anche se neanche loro sono da meno. Il succo del discorso nell’episodio a firma khaleesi è tuttavia il seguente: “Io sono….Regina… Madre dei draghi( ergo estremi del documento d’identità); io la vedovanza l’ho vissuta benissimo, il mio nuovo ragazzo mi sta cercando e ho conquistato un sacco di regni, ve lo potete tenere il vostro gruppo di supporto, crema antirughe al seguito!” , per tutta risposta la madre di tutte le vedove del Tempio adduce: “Stelletta slavata di candeggina, te stai a fa la figa ma tanto o magni sta minestra o salti sta finestra!”.

Voto: 6 Niente di che

Arya Stark: La ritroviamo nel tempio del “Dio dai mille volti” nel pieno della terapia riabilitativa. Come sappiamo i problemi alle cataratte di Arya negli ultimi tempi si andavano acuendo e la setta degli “Uomini senza volto”, nota clinica oculstica ha subito preso la situazione in mano al grido dell’ormai celebre slogan aziendale: “Tutti gli uomini devono morire”. Mazza in mano e giù mazzate, grazie alle amorevoli cure di “Quello coi capelli che pare John Lennon dopo Yoko Ono”, Arya si è finalmente lasciata la cecità alle spalle. Su quel leggero principio di Alzaheimer che la porta ripetutamente a credere di chiamarsi “No one” ci si sta lavorando ma la prognosi è positiva.

Voto: 7 Bentornata! (in parte)

Game of Thrones 6X03Jon Snow: Che s’era svegliato lo avevamo già detto, che s’è svegliato co la luna storta l’abbiamo capito in Oathbreaker. Diciamocela una volta per tutte: Jon Snow s’è rotto il ca..o! Se Jon Snow avesse detto quello che davvero pensa, la scena dopo l’impiccagione sarebbe stata pressappoco così: Punto primo, miei cari Guardiani della Notte m’avete fatto Lord Comandante e manco du benefit c’avete messo a fa conto paro! Ve pare giusto! Almeno a Montecitorio c’hanno il barbiere personale a me m’avete dato un vecchio per portaborse, quell’altro che lo doveva rimpiazzà se n’è annato, di tutta risposta m’è rimasta solo sta cacchio de spada che non ve sto a di’ quanto me pesa a portalla. Punto secondo, a me a fa la guardia non m’è mai piaciuto! A me le guardie non m’è proprio mai piaciute! Mo perché so nato bastardo, mi madre non è mi madre e mi padre non è mi padre so venuto qui, ma visti i termini contrattuali…perché s’era detto che sta manfrina durava fino alla morte…beh carissimi si da il caso che io sono morto! Se voi non ve sapete fa l’affaracci vostri non è che potemo rimescolà le carte eh! Punto Tre, ve lascio in mano a l’amico mia che de guerre ce capisce ma io co impiccagioni de regazzini, uomini dalla scarsa igiene, barriere e Dio solo sa che altro ho chiuso! Close! Finish! Finito! Tra l’altro mo che ho vista la morte in faccia non me va più de sprecà la vita mia a forza de… insomma l’astinenza è brutta! Tante care cose, arrivederci e grazie!

Voto: 8 Quanno ce vo, ce vo!

QUI LE PAGELLE DELLA SECONDA PUNTATA

QUI LE PAGELLE DELLA PRIMA PUNTATA

Autori: Federica Gubinelli e Giulio Gezzi

@FedericaGubinel

@g_gezzi

Vai alla home page di LineaDiretta24.it

rones Game of Thrones 6X03 Game of Thrones 6X03 Game of Thrones 6X03 Game of Thrones 6X03

Vuoi commentare l'articolo?

Federica Gubinelli