Caso Insinna, gli spot di Brio Blu e l’affondo finale di Striscia

Il lungo ed estenuante braccio di ferro tra Striscia La Notizia e Flavio Insinna, che ha calamitato per più di una settimana l’attenzione dei media e telespettatori, sembra volgere al termine, ma non senza qualche danno “collaterale” per l’ex conduttore de Il grande match.

A seguito, infatti, della messa in onda del noto servizio della trasmissione di Antonio Ricci, nel quale Insinna si lasciava andare, durante i fuorionda di Affari Tuoi, ad insulti e a dichiarazioni poco edificanti nei confronti dei concorrenti e del cast del programma di Rai 1, Cogedi, la società che distribuisce, oltre al marchio Uliveto e ad altri prodotti, anche l’acqua Brio Blu Rocchetta, ha deciso di sospendere gli spot televisivi di cui l’attore romano è testimonial. Il giornale Leggo fa sapere che, tra le molteplici lamentele degli utenti e consumatori dell’acqua minerale, ricevute dall’azienda Cogedi, vi è anche l’Associazione Viterbo Civica, che, attraverso il suo presidente, Lucio Matteucci, ha protestato via mail contro il comportamento, adottato fuorionda, da Insinna nei confronti di una concorrente dell’ex programma dei pacchi.

insinna

Noi per primi siamo rimasti stupefatti da quanto trasmesso da Striscia la notizia nelle serate del 23 e 24, in merito a comportamenti assunti dal signor Flavio Insinna nel contesto – fuori onda – del programma Affari tuoi e comprendiamo pertanto il suo disappunto”- ha risposto Cogedi, aggiungendo nella nota che “desideriamo comunque informarla che la trasmissione, in ogni sede, dei nostri spot con il signor Insinna è stata immediatamente sospesa”. Non sono escluse, secondo l’azienda, eventuali ripercussioni sul contratto di Insinna come volto dell’acqua Brio Blu, opzioni che, ha rivelato la Cogedi, “valuteremo”.

Un’altra doccia fredda per il conduttore, un altro tassello da aggiungere a un puzzle mediatico ingarbugliato e grottesco, che non contribuisce a migliorare né l’immagine d’Insinna, nonostante le sue pubbliche e ripetute scuse, sia via Facebook che durante una lunga intervista con Bianca Berlinguer a Carta Bianca (“Ho tanti difetti ma non mi sono mai nascosto” e “Mi scuso con la signora, ma la prima cosa che ho fatto è che mi assumerò tutte le responsabilità”), né quella di chi era dietro le quinte dell’ex programma dei pacchi.

Flavio Insinna e il sistema “tarocco” ad Affari Tuoi: l’affondo finale di Striscia La Notizia

A testimoniarlo, l’ultimo affondo del tg satirico di Antonio Ricci sulla questione, all’interno di un servizio, trasmesso ieri, 31 maggio, incentrato su una probabile ricostruzione della puntata speciale, datata 7 febbraio 2015, di Affari tuoi, che ha visto protagonista la concorrente valdostana. In base alle note registrazioni dei suoi fuorionda, in possesso di Striscia, Insinna avrebbe dato in escandescenze contro la partecipante perché, nei minuti finali della puntata, la donna non avrebbe scelto di aprire il pacco con la vincita più alta, sparigliando le carte di un sistema “tarocco” messo in atto, secondo Striscia, dagli autori di Affari tuoi e bloccando, di conseguenza, un rialzo negli ascolti della trasmissione di Rai 1.

insinna

“La numerologia è sempre stata ad Affari Tuoi la chiave per il tarocco –  viene puntualizzato nel servizio del tg satirico di Antonio Ricci, sottolineando che, per “pilotare le puntate bisogna conoscere i numeri fortunati degli ignari concorrenti che gli autori abilmente si fanno dire durante il provino. Il numero fortunato della signora della Valle D’Aosta è il 7. E quella sera, casualissimamente, proprio nel pacco 7, il pacco ricco, ci sono 150.000 euro. A questo punto tutti sono fiduciosi che il pacco ricco rimarrà fino al termine della puntata, spettacolarizzando il finale e facendo crescere gli ascolti. Ma la signora rovina tutto accettando l’offerta di 45.000 euro della dottoressa. La puntata a questo punto è rovinata. Nel fuori onda, infatti, Insinna dice cosa avrebbero dovuto fare i responsabili del programma: interrompere la registrazione e convincere, anche con la violenza, la concorrente valdostana a rifiutare l’offerta della dottoressa e a rientrare in gioco per salvare il finale acchiappa ascolti… Quindi, Flavio Insinna si arrabbia perché non riesce a far vincere 150.000 euro di soldi pubblici a una concorrente”.

A chiudere le fila del discorso ci ha pensato il Gabibbo, commentando sarcastico: “Noi avremmo tante altre cose da dire, ma non peggio di quelle che ha fatto vedere di sé, ieri a Cartabianca, Insinna. Per cui ci fermiamo qua. Che Besugo taroccone! Oh, lo facciamo per beneficenza, eh!”.

Che l’estenuante guerra mediatica tra Insinna e Striscia La Notizia sia davvero finita? O verrà combattuta in altre forme e sedi, come le aule dei tribunali?

 

Vai alla home page di LineaDiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

Twitter: @VerBisconti

 

Vuoi commentare l'articolo?

Veronica Bisconti

Nata Roma nel 1987, è da sempre residente nella Capitale. Laureata in Conservazione dei Beni Culturali, è attratta da quadri e sculture come una mosca dal miele. Solare, sognatrice e perfezionista, è una grande appassionata di serie televisive italiane e americane. Ama il teatro, la moda e i viaggi.