Serie B: Ko Carpi, Bologna sprofonda

Il campionato di Serie B ci sorprende ancora una volta con emozioni e colpi di scena infiniti. In questa trentasettesima giornata, il Carpi rinvia l’appuntamento con la promozione. Sempre peggio per il Bologna, che si allontana dal sogno della massima serie.

Questo campionato cadetto non vuole proprio concludersi. Per poter conoscere le squadre che riusciranno ad accedere alla massima serie ci vorrà ancora qualche settimana. Il Carpi poteva chiudere questa competizione conquistando la promozione diretta, invece è stato fermato dal Frosinone. I canarini, non hanno permesso nulla e alla fine dei novanta minuti, si sono portati a casa tre punti fondamentali. I biancorossi, forse ormai troppo sicuri della Seria A ad un passo, giocano un bruttissimo incontro, dando l’impressione di essere svogliati. La cattiveria e quella mentalità vincente, che abbiamo raccontato nel susseguirsi delle giornate, è sparita nel nulla trasformando il club del falco in un team assolutamente normale. Nonostante la sfida negativa, che poteva accadere visto la grande cavalcata in questo torneo, la capolista può chiudere i conti con il prossimo turno.

Il Bologna inizia a perdere la faccia. Gli emiliani non riescono più a vincere, e la massima serie è un treno ormai troppo lontano. Nell’anticipo di venerdì erano costretti a trovare il successo, invece hanno conquistato solo un punto. Il Bari, che è un team mediocre, ha dominato l’incontro dimostrando le incertezze fisiche e mentali dei rossoblu. Gli uomini di Diego Luis Lopez erano etichettati come la squadra favorita della competizione, invece finiranno questo torneo con un Play Offs, che ha il sapore della beffa. Il Vicenza trovando il successo, riesce ad ottenere la seconda posizione in classifica. Grande merito per i Lanerossi, che non hanno mai mollato ed ora possono veramente sognare in grande.

Nella zona retrocessione le certezze sono pochissime, e tutti sperano di trovare la salvezza. Il Brescia trova un buon pareggio contro il Cittadella, ma rischia ancora molto. La permanenza nel campionato cadetto è una missione quasi impossibile, poiché sono nove i punti che dividono il team lombardo dalle posizione che possono essere definite “tranquille”. Invece, il Crotone perde, ma continua a mantenere un posto per i Play Out. Il club dei squali deve stare attento, poiché ogni qualsiasi errore potrebbe determinare la caduta in Lega Pro.

Il Carpi rinvia la festa promozione, sprecando un’importante occasione. Nonostante, la piccola caduta, i biancorossi riusciranno, già nella prossima settimana, a conquistare la massima serie. Hanno dimostrato di essere i più forti in assoluto, e un piccolo errore non può compromettere una stagione a dir poco speciale. Dall’altra sponda, finisce con rammarico ed estrema tristezza la storia del Bologna in questa competizione. I rossoblu sprecano molte opportunità di agganciare le zone alte della classifica, e alla fine si demoliscono da soli. I destini sono ormai segnati, Carpi e Vicenza sono pronti per il calcio che conta.

Risultati 37/a giornata:
Catania – Ternana 2-0
Bari – Bologna 1-1
Avellino – Entella 1-1
Brescia – Cittadella 0-0
Frosinone – Carpi 1-0
Lanciano – Pescara 0-1
Modena – Crotone 3-0
Perugia – Livorno 1-1
Pro Vercelli – Latina 1-1
Spezia – Trapani 3-0
Vicenza – Varese 1-0

Vuoi commentare l'articolo?

Daniele Giacinti