Premier League, che lotta in testa

I Gunners inguaiano il Sunderland di Di Canio, già a rischio esonero, vincendo a domicilio 3 a 1, mentre gli Spurs hanno gioco facile con il Norwich grazie alla doppietta di Sigurdsson. Folto il gruppetto delle inseguitrici, tutte a 7 punti, guidate dal Manchester United che supera agilmente il Crystal Palace, e di cui fanno parte anche il City, fermato sullo 0 a 0 dallo Stoke, e il Chelsea, sconfitto a Liverpool dall’Everton. Stessi punti anche per Newcastle e Stoke.

In Francia la cavalcata del Monaco sembra inarrestabile. Con 13 punti in 5 partite, la squadra di Claudio Ranieri guida la classifica e sembra decisa a staccare tutte le altre, PSG compreso. Contro il Lorient basta un rigore del solito Falcao a regalare la vittoria ai monegaschi e a tenere un punto di vantaggio sul sorprendente St Etienne che esce vittorioso dalla trasferta di Valenciennes. 11 punti invece per Ibrahimovic & Co che pagano i due pareggi di inizio stagione, ma che sembrano aver ritrovato il passo giusto visto che escono indenni anche dalla difficile trasferta di Bordeaux (0 a 2). Tiene il passo anche il Marsiglia con 10 punti anche se le nelle ultime due gare ha racimolato un solo punto. Non si hanno segnali di ripresa per il Lione (7 punti), fermato sullo 0 a 0 dal Rennes.

In Bundesliga è il Borussia Dortmund a farla da padrone. A punteggio pieno dopo 5 giornate i vice campioni d’Europa sembrano scatenati, con una media di 3 gol a partita; a farne le spesa nell’ultima tornata è stato l’Amburgo, sconfitto 6 a 2. Insegue, da molto vicino, il Bayern Monaco (13) che vince solo nella ripresa, 2 a 0, con l’Hannover, mentre il Leverkusen viaggia con 12 punti dopo il successo con il Wolfsburg (3 a 1). A 9 punti, Hannover, Mainz e Augsburg. Tutto come da copione, invece, in Spagna, dove il Barcellona guida la Liga con 12 punti (in 4 gare). Con il Siviglia la vittoria è arrivata al 4° minuto di recupero grazie a Sanchez ma è bastato per tenere il passo dell’Atletico Madrid, anch’esso a punteggio pieno, che ha superato 4 a 2 l’Almeria. Costa il primato invece ad Ancelotti il pareggio di Villareal. Non basta ai Blancos il primo gol di Mister 100 Milioni Bale per vincere l’incontro, che termina 2 a 2 e manda il Real a -2 dalle prime a pari merito proprio con il Villareal.

Vuoi commentare l'articolo?

Giuseppe Procida

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->