Fair Play Finanziario addio, il calciomercato torna senza limiti

Il campionato di Serie A si è fermato già da tempo, ma il calciomercato sta appassionando tutti i tifosi italiani e non solo. Per i club l’inizio di stagione è stata davvero molto costosa con colpi eccezionali. Chissà se in questi pochi giorni che rimangono arriverà qualche altro big.

In questa sessione estiva del calciomercato non si bada proprio a spese. Le big italiane, sopratutto Inter e Milan comprano proprio tutti e spendono molti milioni di euro. Per il momento i nerazzurri stravincono il mercato estivo con i tantissimi acquisti e le poche cessioni. Uno su tutti il francese Geoffrey Kondogbia. Però c’è una domanda che viene posta da moltissimi appassionati, come mai società, che lo scorso anno avevano intenzione di risparmiare cambiano all’improvviso idea, decidendo di comprare proprio i migliori giocatori del mondo? Forse una risposta l’abbiamo. Lo scorso giugno è stato accolto dal Tribunal de Première Istance de Bruxelles, almeno parzialmente, il ricorso dell’avvocato Dupont, il quale chiedeva l’eliminazione o sospensione del Fair Play Finanziario tanto voluto dalla Uefa.

In base a questa decisione, i club hanno iniziato ad aprire il portafoglio e mettere sul tavolo a disposizione molti milioni di euro. Kondogbia è stato preso da Thohir a 30 milioni, cifra stratosferica rapportata allo scorso mercato. Ma l’indonesiano non si è fermato, in questi ultimi giorni ha chiuso anche per Miranda e Jovetic. Ed ancora insiste, per poter portare a Milano altri nomi importanti. Su tutti il fantasista Perisic e l’ex bianconero Felipe Melo.

Anche il Milan, come già detto in precedenza, si sta muovendo molto bene. Dopo Bacca e Luiz Adriano per un totale di 38 milioni di euro esclusi bonus vari, i rossoneri sono pronti per affondare l’ultimo colpo. Zlatan Ibrahimovic è l’idea, che sta diventando sempre più concreta, per chiudere l’attacco di fuoco della società dei Berlusconi.

La Roma, invece si sta muovendo a piccoli passi senza gettare soldi al vento come stanno facendo tutte o quasi le altre italiane. Dopo il rinnovo di Nainggolan, i giallorossi hanno rafforzato il settore offensivo portando a Trigoria l’ex Fiorentina e Chelsea Mohamed Salah. In dirittura d’arrivo anche Dzeko e Gerson. Il brasiliano, come confermato dalle parole del padre, sarà nella capitale solo per la seconda parte di campionato, rimanendo in Brasile fino a gennaio.

Chiude questo calciomercato delle grandi la Juventus. I bianconeri non si stanno per nulla muovendo, tralasciando quasi completamente il mercato in entrata. Cercano il tedesco Götze, ma non hanno convinzione nel farlo. Forse i campioni d’Italia si sentono già troppo superiori, nonostante le cessioni di fenomeni come Vidal e Tevez.

Vuoi commentare l'articolo?

Daniele Giacinti