Tomas Milian compie 84 anni e torna sul grande schermo [VIDEO]

Chi non ha mai sentito parlare di Er Monnezza alzi la mano! Tomas Milian (noto ai più come Er Monnezza) compie 84 anni.

Nato nel 1933 a L’Avana, Milian iniziò la sua carriera nel 1957 negli Usa, per poi approdare alla fine degli anni ’60 in Italia. Qui prese parte ad una serie di polizieschi all’italiana, indossando ora i panni del colorito Commissario Nico Giraldi, ora del ladro Sergio Marazzi, meglio noto come ‘Er Monnezza‘. Al fianco di Franco Lechner (in arte ‘Bombolo’), scomparso nel 1987 all’età di soli 56 anni, Er Monnezza divenne l’emblema del coatto romano, rude e fascinoso allo stesso tempo. Tra i film più noti ricordiamo “Il trucido e lo sbirro” e “Squadra antiscippo”, entrambi datati 1976, e “La banda del gobbo” del 1977. Doppiato per l’occasione dall’indimenticabile Ferruccio Amendola, Milian scriveva da solo i dialoghi in romanesco, nonostante le sue origini cubane. E la sua città non poteva che onorare la sua corriera con il Marc’Aurelio Acting Award, assegnatogli nel 2004 dal Festival Internazionale del Film di Roma.

Artista eclettico, Tomas Milian ha attraversato i generi più disparati durante la sua carriera: dai polizieschi degli anni ’70 è infatti passato ai film d’autore sotto la direzione di registi come Lattuada, Visconti, Antonioni e Pasolini, per poi entrare, nell’ultimo decennio, nel cinema anglosassone, recitando in pellicole dirette da Oliver Stone, Steven Spielberg, Sydney Pollack o Steven Soderbergh. Di quest’ultimo ricordiamo il film uscito nel 2000, Traffic, in cui recitò lo stesso Milian e che fu vincitore di ben 4 premi Oscar. Ma la sua carriera non termina di certo qui: prossima è l’uscita sul grande schermo di Keoma Rises, western diretto da Enzo G. Castellari al fianco di Franco Nero, cui l’attore cubano ha preso parte. E noi non possiamo che augurare a Milian tanti altri film!

Vai alla home page di LineaDiretta24
Leggi altri articoli dello stesso autore
Twitter: @ludovicapal

 

 

 

 

Vuoi commentare l'articolo?

Ludovica Pallotta