“Spero cada aereo juve”, follia radio Bologna

«Spero cada aereo Juve», così esordisce un radioascoltatore della trasmissione Made in Bo, in onda su Radio Bologna International e dedicata al mondo del tifo rossoblu. Di chiamate come queste se ne sentono tante, ogni giorno, in trasmissioni radiofoniche sportive di tutto lo stivale: questa volta, però, ci si è spinti un po’ troppo oltre.

La squadra felsinea è reduce dalla sconfitta subita tra le mura amiche per mano della Juventus neo campione d’Italia. Durante la consueta trasmissione curata dal popolare Tosco, un radioascoltatore si collega con una chiamata telefonica e spara: «Riescono a rubare anche nelle partite che non contano niente. Vi ho chiamato perché mi devo sfogare. Mi fanno ca… Io spero che venga giù l’aereo che li porta a Cardiff». In studio non presenzia solo Tosco, ma anche un altro giornalista. Questo accenna una reazione indignata dinanzi alle irrispettose parole del radioascoltatore, ma il noto conduttore radiofonico irrompe con forza, incitando quest’ultimo ad approfondire il discorso: «Vai avanti amico, la tua non è per niente ipocrisia, vai avanti amico mio. Io voglio la morte di tutti gli juventini deformati».

spero cada aereo juve

La conversazione va per le lunghe. Il regista abbandona lo studio e poche ore dopo il Presidente della Radio, Paolo Pedrini, decide di sospendere la trasmissione per evidenti ragioni comportamentali. Le frasi sono state pronunciate nel giorno della ricorrenza per la tragedia dell’Heysel e lo stesso Pedrini è pronto a chiedere i danni a chi abbia diffuso via web la conversazione incriminata, oltre a esigere risarcimento anche per la mancata diffusione delle scuse, immediatamente successive all’accaduto.

torna alla homepage di lineadiretta24

leggi altri articoli dello stesso autore

@federicolordi93

Vuoi commentare l'articolo?

Federico Lordi