Scandalo Insinna: insulta tutti fuorionda [VIDEO]

SCANDALO INSINNA- Striscia la notizia ha trasmesso alcuni fuorionda tratti da “Affari Tuoi” durate i quali si vede Flavio Insinna insultare pesantemente prima una concorrente, colpevole di essere poco frizzante secondo il conduttore della trasmissione, poi i suoi colleghi che l’hanno scelta per partecipare

I FUORIONDA- Una serie di filmati trasmessi da Striscia la notizia nel corso della puntata di ieri sera mostrano il conduttore di Affari tuoi, durante la pausa di una registrazione, che si lascia andare ad un rabbioso sfogo a proposito del pacco X “che non ci fa vincere le serate”. Nelle registrazioni in possesso di Striscia l’attore romano perde le staffe e se la prende anche con la concorrente. Non contento Insinna, solitamente garbato e posato nella trasmissione, lascia intendere che la produzione avrebbe dovuto aggirare le regole del gioco pur di offrire uno spettacolo televisivamente più riuscito.

I DURI RAPPORTI TRA INSINNA E STRISCIA- Che tra Striscia e Insinna non scorra buon sangue è già noto sin dai tempi delle accuse lanciate dal programma di Canale 5 in merito alla regolarità del gioco dei pacchi di Rai1. Con il servizio trasmesso stasera l’antipatia tra le parti sembra diventare insanabile, considerando che Striscia ha presentato i documenti inediti che mettono in una posizione scomoda il conduttore romano, già in difficoltà dopo la decisione di chiudere il programma di Rai 1.

LA CHIUSURA DEL PROGRAMMA- Qualche mese fa i vertici Rai hanno deciso di chiudere i battenti della trasmissione, ma Insinna a marzo rimaneva fiducioso per il futuro: “Affari tuoi mi ha cambiato la vita. Per cinque anni sono andato via spinto soprattutto dalla mia famiglia. Poi sono tornato, sono stati tre e anni e mezzo meravigliosi. Affari tuoi chiude, ma secondo me tornerà.” Questo scandalo potrebbe però porre fine alle speranze di Insinna.

Clicca qui per vedere il video originale

 

Vai alla home page di LineaDiretta24.it

Leggi altri articoli dello stesso autore

Vuoi commentare l'articolo?

maurizio Gaddi