Sally Gall, l’artista dei vestiti

Sally Gall, l’artista dei vestiti è una fotografa che vive e lavora a New York e che grazie alla sua fantasia ha dato vita ad un progetto straordinario, dove farla da protagonisti sono panni stesi ritratti da insolite angolazioni.

Così, vista dal basso la biancheria stesa ad asciugare in tutto il mondo prende vita trasformandosi i forme organiche aggraziate oppure in creature senzienti. La mano lieve della visionaria fotografa Sally Gall  cambia il concetto di abito in volute di fumo, fiori brillanti e viticci pigri di alghe. Forse anche un’inquietante pinna di squalo può essere riconosciuta mentre si scorre tra i piani d’acqua in “Composition # 1.”Sally Gall con il suo progetto è riuscita a cambiare il concetto di abito, animando i capi di vestiario senza tuttavia liberarli. Essi appaiono infetti come le nome che danzano tra le righe di un foglio di spartito: senza queste linee che li ancorano, non avrebbero un’esistenza significativa.

Note Biograiche: Sally Gall, l’artista dei vestiti lavora a New York City, insegna fotografia e lavora nel campo dell’editoria e della pubblicità. Il suo lavoro è visitabile presso numerosi musei e collezioni, tra i suoi prestigiosi ammiratori vanno menzionati la MacDowell Colony Fellowships e la Rockefeller Foundation Bellagio Residency. Sally Gall, riassume la sua arte così:« Per 30 anni ho fotografato la bellezza e il mistero del mondo naturale, i suoi aspetti elementari e talvolta terrificanti, il suo silenzio, la sua persistenza. Per immergere gli spettatori in una contemplazione viscerale e sensuale della natura. Ho preso come soggetti giardini, campi coltivati, nuotatori, scie d’acqua e linee elettriche, la zona d’ombra nelle grotte, alberi in fiore e il livello del suolo. Fotografo apprezzando in maniera sempre più profonda come questo “luogo” ci modelli, anche se gli diamo forma con il nostro passaggio.»

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

 

Vai alla home page di LineaDiretta24.it

Vuoi commentare l'articolo?

Federica Gubinelli