Tragedia nel Varesotto: strangola la moglie e s’impicca

Un’ennesima tragedia familiare sconvolge il Paese: i cadaveri di una coppia di coniugi sono stati scoperti in un appartamento di Busto Arsizio (Varese), l’ipotesi è che si tratti di un caso di omicidio-suicidio. Stando a quanto emerso, la donna, Maria Dolores Della Bella, 68 anni, sarebbe stata trovata in camera da letto con segni di strangolamento sul collo, mentre il marito 72enne, Giovanni Galloni, è stato trovato impiccato in un’altra stanza della casa. Secondo quanto ricostruito sulle prime, il 72enne si sarebbe impiccato dopo aver ucciso la moglie, strangolandola con un filo elettrico.

Nella loro abitazione di via San Candido 10, in una via residenziale con costruzioni basse e abitazioni monofamiliari, intorno all’ora di cena la figlia ha fatto la macabra scoperta, trovando i corpi senza vita dei suoi genitori dopo aver tentato ripetutamente di mettersi in contatto con loro. Una volta entrata in casa, la donna avrebbe prima scoperto il cadavere del padre, impiccato tra il corridoio e il salotto, poi quello della madre, nella camera da letto. I due ieri sarebbero stati visti insieme in ospedale, dove la 68 enne sarebbe stata trasportata per un malore dovuto a un brutto male di cui soffriva da tempo. Entrambi i coniugi erano in cura per una presunta depressione, forse dovuta alla malattia di lei, ma gli inquirenti non escludono anche altre piste. Sarà ora l’autopsia a stabilire le cause del decesso e dare conferme a quanto appurato fino ad ora. La Polizia di Stato, che indaga sulla vicenda, sentirà nelle prossime ore amici e parenti della coppia.

Torna alla HomePage di LineaDiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

@vale_gallinari

Vuoi commentare l'articolo?

Valentina Gallinari

Nata in una città di mare, da quando vive a Roma si domanda se la presenza dei gabbiani in giro per il centro, sia l'inequivocabile presagio della fine del mondo...Laureata in storia dell'arte, ama la fotografia, le vecchie polaroid, il cinema e il mercato di Testaccio di sabato mattina. Aspirante giornalista, trascorre il suo tempo tra gatti e mostre fotografiche, ma soprattutto a sperare che questo sogno diventi realtà.