Olimpiadi 2024. In settimana il no della Raggi?

Olimpiadi 2024, arriverà la prossima settimana il no definitivo della Sindaca Virginia Raggi. Secondo indiscrezioni verrà indetta una conferenza stampa appena terminata la “tregua olimpica” per le paraolimpiadi in corso. Una mossa che tende anche a ricompattare il Movimento 5 Stelle dopo le polemiche e le frizioni della Sindaca con una parte del direttorio romano. Anche se all’interno dello stesso movimento c’è chi non vedrebbe male un si alle Olimpiadi 2024 a Roma. Ad esempio l’Assessore all’urbanistica Paolo Berdini e quello al Commercio Adriano Meloni, sarebbero a favore della manifestazione che farebbe entrare nelle disastrate casse comunali fondi che altrimenti non arriverebbero mai. Ma c’è da tenere conto della base assolutamente contraria per evitare gli sperperi e le ruberie delle precedenti occasioni nelle quali a Roma c’è stato una manifestazione di questa importanza, come i mondiali di calcio del ‘90 o, ancor peggio, i mondiali di nuoto dei quali l’opera incompiuta di Calatrava a Tor Vergata è il tragico simbolo.. L’Assessore allo sport Angelo Dario è intervenuto dichiarando “È chiaro che ci sono dei dissidi tra di noi, il post della Lombardi evidenzia che c’è qualcosa che non va, però non credo che non si arriverà alla frattura soprattutto sulle Olimpiadi 2024”.

 

olimpiadi 2024Il Coni però cerca di giocare le sue ultime carte per cercare di convincere la Sindaca. Rinuncerebbe al Villaggio Olimpico proprio a Tor Vergata per non favorire le aziende del Gruppo Caltagirone che ha una concessione in quell’area ed avrebbe quindi degli interessi in ballo, ed è disposto a rinunciare alla nomina guida del Comitato Organizzatore delle Olimpiadi 2024 di Luca Cordero di Montezemolo, già Presidente del Comitato Promotore. In una nota il Coni ha dichiarato che “il Comitato Promotore esaurirà la sua missione all’indomani del prossimo 13 settembre 2017, e in caso i Giochi venissero assegnati a Roma, sarà compito dell’amministrazione comunale di Roma Capitale e del Coni definire la struttura del nuovo Comitato Organizzatore e la sua governance” lasciando quindi, di fatto, carta bianca alla Raggi. Ma la decisione a questo punto sembra presa, a meno di clamorosi ripensamenti dell’ultimo momento. Che, visti gli ultimi avvenimenti che hanno scosso il M5S romano, non sono da escludere.

 

Vai alla home page di LineaDiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

@MassimoSilla_

Vuoi commentare l'articolo?

Massimo Silla

Appassionato di lettura, scrittura, pittura, insomma di qualunque cosa non richieda uno sforzo fisico. Nostalgico e cialtrone ha intrapreso innumerevoli carriere,tra le quali il Babbo Natale, senza mai eccellere in nessuna