News – Sul podio ci sale l’ Olanda

 

Tutti si aspettano una reazione d’ orgoglio dall’ eptaimpallinato Brasile ed infatti pronti via  e l’ Olanda è in vantaggio grazie a Van Persie che realizza un calcio di rigore procurato da un fallo commesso fuori area su Robben che, con l’ ennesimo carpiato del suo mondiale, l’ attaccante del Bayern trasforma in un tiro dal dischetto. I modesti verdeoro confermano il loro imbarazzo al cospetto di chi è più forte e al minuto 16 è il clone di Danny Blind a fare 2-0 approfittando di una cappellata di David Luiz, l’ Ivan Campo brasiliano. Per la gioia di Van Gaal anche questo gol risulta essere viziato da un errore arbitrale. La selecao è veramente poca cosa, i soli Oscar e Maicon cercano di riaprire la partita ma, nonostante la presenza nella linea difensiva avversaria di due pipponi come Martins Indi e Vlaar, il primo tempo si chiude sul 2-0.

Nella seconda frazione il Brasile è per lo meno più convinto ma la porta di Cillesen rimane un miraggio. Ci sarebbe l’ opportunità di alimentare la speranza di una rimonta ma il pessimo arbitro Haimoudi si mette a fare il fenomeno e ammonisce Oscar reo di essere stato abbattuto da Blind in area di rigore. Non contento il direttore di gara algerino si ripete qualche minuto dopo nell’ area brasiliana.  I verdeoro lentamente si spengono e non ci credono più e, durante gli “olè” di scherno di una parte del pubblico di Brasilia al torello olandese, Wijnaldum in pieno recupero supera per la terza volta Julio Cesar. Ne approfitta Van Gaal che si toglie lo svizio di mandare in campo l’ unico giocatore della rosa finora non utilizzato e sostituisce il portiere Cillesen con Vorm.

Per la Selecao è quarto posto: tragedia di Belo Horizonte a parte i padroni di casa francamente non potevano aspirare a molto di più. Imbarazzante il divario tattico ancor più che tecnico con Olanda e Germania.

L’ Olanda chiude imbattuta il mondiale tra mille rimpianti e mette in bacheca l’ennesimo piazzamento. Per gli Orange la maledizione mondiale continua.

 

 

Vuoi commentare l'articolo?

Francesco Lorito

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->