Morta Bretagne, il cane eroe dell’11 settembre (Video)

Lunedì è morta Bretagne l’ultimo ancora in vita dei 300 cani utilizzati dai soccorritori dopo la strage dell’11 settembre del 2001, nel disperato tentativo di trovare superstiti tra le macerie del World Trade Center. Una vita messa a disposizione dell’uomo nel senso più alto del termine. Bretagne era un golden retriever femmina che il 15 agosto avrebbe compiuto 17 anni, tutti vissuti intensamente. Infatti in compagnia della sua partner umana Denise Corliss con cui, a detta dei testimoni formava una coppia ben affiatata nel lavoro, Bretagne oltre all’impiego tra le macerie del WTC, ha partecipato ad una serie di operazioni di ricerca in occasione degli uragani Katrina, Rita ed Ivan, oltre ad una serie di altri interventi in casi meno noti al grande pubblico: insomma un cane con uno stato di sevizio di un certo spessore. Inoltre quando ormai non poteva più attendere a missioni di salvataggio per raggiunti limiti di età, aveva trovato il modo di rendersi utile in una scuola elementare.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Tra gli onori tributati in vita a Bretagne per il suo servizio, c’è stata la visita appositamente organizzata a Ground Zero, con cane e padrona ricevute in aeroporto da una limousine e relativo soggiorno in un prestigioso hotel di New York, città che si è sempre sentita in debito con la nostra eroina a quattro zampe.

Il fine settimana scorso la padrona Denise ha dovuto prendere atto che Bretagne, già con problemi di insufficienza renale rifiutava il cibo da giorni ed ha deciso che era arrivato il momento dell’eutanasia. La notizia si è diffusa e il cane, che negli States ovviamente era molto famoso è stato celebrato dai Vigili Del Fuoco con cui aveva storicamente collaborato. Il lunedì, il giorno dell’eutanasia che è stata effettuata alla Fairfield Animal Hospital nella città di Cypress (mai nome fu più appropriato) il cane è passato tra due schiere di Vigili Del Fuoco del Cy-Fair che facevano da picchetto d’onore, impettiti nel saluto militare.

Il giorno del funerale il cane eroe è stato seppellito avvolto nella bandiera americana, salutato dei volontari del Cy-Fair Volunteers Fire Department del Texas, da altre autorità cittadine e da una commossa folla di concittadini. Un funerale di Stato per quella che, rimarrà per sempre il simbolo più alto della fedeltà del cane nei confronti dell’uomo

Vai alla home page di LineaDiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

bretagne bretagne bretagne bretagne

Vuoi commentare l'articolo?

Francesco Corrado