Allarme meningite, vaccino gratis in Toscana

meningite

Vaccini gratuiti per la meningite in Toscana

Meningite, la regione Toscana corre ai ripari offrendo, nelle province della Asl Toscana centro, quindi la provincia di Firenze, Prato e Pistoia, la vaccinazione gratuita per tutti i cittadini, mentre in tutte le altre province sarà gratuita per tutti coloro che hanno meno di 45 anni e con ticket ridotto per gli altri. E’ solamente la prima di una serie di azioni concordate a contrasto della diffusione in Toscana del meningococco C stabilito da Ministero della Salute, regione Toscana e l’Istituto Superiore di Sanità che costituiranno un’unità costante di monitoraggio.

Tutti i sindaci della zona del Mugello  si sono mobilitati, vaccinandosi loro per primi collettivamente al poliambulatorio di Borgo San Lorenzo. Hanno poi indossato i nasi da clown per divertire e tranquillizzare i piccoli ospiti della struttura. Lanciato anche un hashtag #conlameningitenonsischerza per sensibilizzare, anche via web, la popolazione sui pericoli della diffusione della meningite che ha fatto registrare negli ultimi mesi un picco nelle suddette zone. L’Aifa (Agenzia italiana del Farmaco) ha assicurato la propria piena disponibilità nell’aiuto alla Regione nel reperimento del vaccino stesso. “Con questa iniziativa – sottolinea il presidente della Società della Salute Mugello Roberto Izzo anche a nome degli altri sindaci – abbiamo voluto rilanciare l’appello fatto dalla Regione a vaccinarsi, invitando i cittadini mugellani a farlo effettuando la prenotazione della vaccinazione ai Cup. La vaccinazione è il modo più semplice ed efficace per proteggere se stessi e proteggere gli altri”.

 

Solo dall’inizio del 2016 nella zona della Valle dell’Arno sono stati 12 i casi di meningite accertati,con due morti, un uomo di 58 anni ed una donna di 65. In tutto il 2015 i casi erano stati 50, ma in molti casi si sta assistendo a dei miglioramenti, specie nei più giovani. Un ragazzo di Bagno a Ripoli , tra l’altro già vaccinato nel 2008, ed una ragazza americana di 22 anni dovrebbero essere dimessi dagli ospedali nelle prossime ore.

Vuoi commentare l'articolo?

Massimo Silla

Appassionato di lettura, scrittura, pittura, insomma di qualunque cosa non richieda uno sforzo fisico. Nostalgico e cialtrone ha intrapreso innumerevoli carriere,tra le quali il Babbo Natale, senza mai eccellere in nessuna