Il web in Italia: dall’informazione al gioco online come cambia l’utilizzo della rete

Viviamo in un’epoca in cui il nostro stile vita e i nostri tempi sono spesso scanditi e dettati dalla nostra presenza e frequentazione del web. Internet è diventato per molti uno strumento irrinunciabile che offre possibilità illimitate di svago, relax, e per i più fortunati anche un vero e proprio lavoro. Negli ultimi anni sono comparse figure professionali e interessi impensabili, soprattutto per un Paese tradizionale e nostalgico come il nostro. Nonostante questo però è bene fare una distinzione tra il web sano e quello malato. La notizia del giorno interessa quel tipo di news fittizia che è stata denominata come bufala. Si tratta in pratica di notizie false che circolano liberamente per il web senza alcun tipo di controllo, di censura e di ammonizione. Questo tipo di siti viene gestito in genere da professionisti del web che si muovono senza scrupoli, basandosi sulla faciloneria di utenti che dando la notizia per buona la condividono senza controllare sui loro social, facendola presto diventare virale. Questo è un problema che ora Facebook e Google stanno tentando di risolvere, penalizzando i siti che creano e divulgano questo tipo di news.

L’utilizzo che noi abitualmente facciamo della rete è privato e si basa essenzialmente sul libero arbitrio. Questo vale per ogni tipo di prodotto e servizio, nei limiti della decenza e della legalità. Altra cosa è però fare un uso smodato di questo tipo di web e di social. Negli anni abbiamo spesso letto notizie tendenziose o faziose che interessavano di volta in volta, la politica, la società, l’economia e perfino lo sport. Ogni tipo di informazione viene passata al setaccio e giudicata in base a criteri che spesso sfuggono alle larghe maglie del web 2.0. Oggi la maggior parte degli utenti attivi online accede tramite tablet, smartphone o altri dispositivi mobili. Questo ha reso necessario un reset e dato nuova vita a software leggeri che sono diventate le app con cui ogni giorno ci relazioniamo.

Nel campo dell’intrattenimento per adulti, il gioco online continua a riscuotere un largo consenso, visto che questo tipo di industria ha continuato a investire i propri profitti in pubblicità sempre più profilate, efficaci e adeguate al mezzo. Si tratta infatti di un settore che in Italia è diventato sempre più presente e richiesto. Negli ultimi anni sono emersi nuovi siti, che hanno in larga parte sostituito i big di sempre. Il poker online, che in primo momento era diventato il nuovo to big to fail, ha lasciato il posto a blackjack, videopoker, slots e roulette. Il casinò online è in effetti in grande recupero e ci sono realtà sempre più vive come quella di mrgreen, sito dedicato al gioco che ormai da tre anni ha intercettato una parte di pubblico a cui interessa un gioco di qualità sviluppato in maniera abile, veloce e accattivante.

Vuoi commentare l'articolo?

Redazione