Il “molleggiato” chiede la grazia per Fabrizio Corona

Adriano Celentano si è unito a giornalisti e personaggi televisivi nella richiesta al Presidente della Repubblica affinché conceda la grazia a Fabrizio Corona. Il re dei paparazzi, detenuto nel carcere di Opera, è stato prosciolto in appello a Milano dall’accusa di omessa dichiarazione dei redditi. In una lettera al Capo dello Stato, pubblicata dal molleggiato sul suo blog, si legge: “Caro Presidente Napolitano, mi scusi, se con tutti i grattacapi che immagino lei abbia, anch’io m’accodo con una richiesta di grazia per Fabrizio Corona”. E continua dicendo: “Certo, lui ha sbagliato, quando si è giovani è facile farsi prendere dalla voglia di arrivismo, anch’io ne sono stato più volte sfiorato, e forse è proprio perché anch’io devo aver sbagliato che le chiedo, solo per pochi attimi, di calarsi nella sofferenza di chi sta pagando anche con la salute un prezzo spropositato rispetto agli errori commessi”. I reati di cui è accusato sono diversi. Fra questi frode fiscale e bancarotta fraudolenta, per il fallimento della sua agenzia fotografica nel 2009. Poi i cosiddetti “fotoricatti” a vip paparazzati dalla sua agenzia, tra cui l’ex calciatore interista Adriano; il possesso di 1.500 euro in banconote false; la corruzione di un agente penitenziario per farsi scattare alcune fotografie in cella e, in particolare, l’estorsione all’ex attaccante della Juventus David Trezeguet, per la quale ha preso cinque anni di reclusione.

Vuoi commentare l'articolo?

Claudia Pellegrini

Nasce a Sora nel lontano 1978. Cresce divorando libri di ogni genere e consumando penne su fogli di quaderno. Tra una storia e l’altra si diploma al Liceo Classico, e sceglie di lasciarsi alle spalle la Ciociaria ed i gatti per tentare la fortuna a Roma dove, nel corso degli anni, consegue prima una Laurea Magistrale in Lettere Moderne, e poi, più per noia ed abitudine che per amore dello studio, ritorna nei corridoi della Sapienza per conseguirne un’altra in Editoria e Scrittura. Lettrice seriale e maniacale (toglietele tutto ma non i suoi libri), “gattara” e pizzaiola, divoratrice di film horror e serie tv, nonostante sia ormai un reperto archeologico ancora non ha trovato la sua strada nel mondo. Forse è nascosta tra le pagine di un libro magari scritto proprio da lei.

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->