Gerusalemme, attacco terroristico: 4 soldati morti e 10 feriti [Video Shock]

Gerusalemme attacco terroristico

Ennesimo attacco terroristico, stavolta sferrato a Gerusalemme. Dopo la tragedia che ha toccato Francia e Berlino, ora è stata colpita Gerusalemme. Un camion ha investito un gruppo di soldati, provocando 4 morti e 10 feriti. Tra i feriti si registrano in prevalenza donne e uomini intorno all’età di 20 anni. Il responsabile, secondo quanto detto dalla radio israeliana, sarebbe stato ucciso. La polizia israeliana, ha poi precisato come sui feriti il bilancio sia ancora del tutto provvisorio. Anche la dinamica dell’evento è stata riportata dai media israeliani. Secondo alcune ricostruzioni, l’attentatore dopo aver investito i soldati, ha ingranato la marcia indietro passando nuovamente sui corpi già a terra. Pochi secondi dopo gli altri soldati rimasti illesi hanno fatto fuoco sull’attentatore, uccidendolo.

«Secondo tutti gli elementi raccolti, l’autore dell’attentato di Gerusalemme è un sostenitore dello Stato Islamico.» Ha affermato il premier Benyamin Netanyahu al termine del sopralluogo sul posto dell’attacco. «Sappiamo che c’è un filo conduttore di attentati e certamente può esserci un legame con la Francia e Berlino e adesso Gerusalemme. Noi combattiamo contro questo male e avremo il sopravvento».

Dal governo arriva invece sgomento e rabbia: “Quand’è che il mondo capirà che il problema è l’odio palestinese?” Questo è quanto affermato dal ministero degli Esteri israeliano Emmanuel Nahshon, in merito all’attacco a Gerusalemme, ed è ciò che si legge nel suo tweet divenuto virale nel giro di pochi minuti.

Torna alla HomePage Lineadiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

Twitter: @valeriasantare2

Gerusalemme attacco terroristico Gerusalemme attacco terroristico Gerusalemme attacco terroristico Gerusalemme attacco terroristico

Vuoi commentare l'articolo?

Valeria Santarelli

Classe 1994, nasce sotto il segno del Leone di cui rispecchia i pregi ma anche i difetti: vede il mondo in bianco o in nero, in sintesi non la vedrete mai vestita di grigio! A breve laureata in Lettere, da sempre appassionata di libri, cinema e scrittura, ha le idee molto chiare su quello che farà in futuro e spera di vederle realizzate. Follemente attratta dalle cose belle della vita, sogna di viaggiare in tutto il mondo e di potersi definire giornalista un giorno.