La notizia della Brexit sui giornali inglesi [FOTO]

Terremoto Brexit sui giornali inglesi. La vittoria del “leave” domina sulla stampa anglosassone e non, mentre la sterlina cala a picco e per i mercati di tutto il mondo è già un venerdì nerissimo. Alta l’affluenza alle urne: ha votato circa il 72,2% dei cittadini. Hanno pesato molto la questione dell’immigrazione e i sentimenti euroscettici, alimentati da una parte del mondo politico e supportati, negli scorsi mesi, sulle pagine di diversi quotidiani britannici. In prima linea per l’uscita dell’Unione Europea si è schierato il The Sun, il primo tabloid per diffusione che negli scorsi mesi ha presentato la Brexit come la giusta scelta “per liberarci dalla dittatura di Bruxelles”, titolando, all’indomani del voto, “See EU later”. Stesso gioco di parole rilanciato anche dal sito del Daily Star.

Più sobria la scelta del Daily Mirror, che scrive “Wère Out” (Siamo fuori), pubblicando la foto di un trionfante Nigel Farage, leader del partito euroscettico UKIP. A favore del remain, invece, si era schierato il quotidiano economico finanziario The Financial Times, convinto che “abbandonare la causa di una riforma costruttiva delle UE, che sappiamo essere imperfetta, sarebbe peggio di un autogol”. Il titolo del giorno, come inevitabile, pone quindi il focus sullo shock dei mercati : “UK votes for Brexit in EU referendum, triggering market shockwaves” (UK al voto per la Brexit, si scatena la violenta reazione dei mercati).

Sottile soddisfazione anche nelle parole dell’Independent che affida il titolo ad una dichiarazione dello stesso Farage: “We won it without a bullet being fired” (abbiamo vinto senza aver sparato un colpo). La Brexit sui giornali inglesi presenta quindi un Paese spaccato a metà tra orgoglio e paura per il futuro. Dall’altro lato dell’Atlantico, lo sguardo è invece carico di preoccupazione. Il New York Times parla di “prima nazione a uscire dal blocco europeo”, preannunciando la temuta onda d’urto che potrebbe colpire anche gli Stati Uniti. Una situazione variegata anche sulle pagine dei giornali, insomma. Certo è che il risultato finale è rimasto nell’incertezza fino all’ultimo; quanto abbia pesato l’opinione dei quotidiani nella decisione degli inglesi resta praticamente impossibile da determinare.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Brexit sui giornali inglesi

Vai alla home page di LineaDiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

Twitter autore: @JoelleVanDyne_

Vuoi commentare l'articolo?

Viola D'Elia

Nata 27 anni fa, ha vissuto a Roma, Istanbul e in India. Sempre pronta a fare le valigie, sogna di vedere ogni angolo di mondo. Oltre a coltivare ambizioni alla Jules Verne, i suoi interessi includono accumulare libri, la musica e il cinema. E’ capace di commuoversi ogni volta che rivede Hugo Cabret; ama scrivere e fare domande, ma non riceverne. Specialmente di lunedì mattina. Crede fermamente nella filosofia di Big Fish: «Tenuto in un piccolo vaso il pesce rosso rimarrà piccolo, in uno spazio maggiore esso raddoppia, triplica o quadruplica la sua grandezza».