Olimpiadi di Roma 2024, proseguono le polemiche

Continua il dibattito sulle Olimpiadi di Roma 2024. Entro il 7 ottobre è attesa la discussione sul dossier olimpico da presentare al CIO, che sancirà la decisione definitiva sull’eventuale candidatura della Capitale.

Olimpiadi di Roma 2024Nel corso della festa de Il Fatto Quotidiano, la sindaca Raggi è tornata a parlare delle ipotetiche Olimpiadi di Roma 2024. Nel suo intervento la sindaca ha tagliato corto sulla questione, ribadendo che la decisione definitiva verrà presa in seguito all’incontro con il Presidente del Coni Giovanni Malagò, in un non precisato incontro dopo l’estate. Nonostante c’è chi parli di ambiguità della Raggi, appare improbabile un possibile cambio di rotta su quello che è stato un argomento chiave durante la sua campagna elettorale. Per la sindaca della Capitale infatti, per conseguire il «cambiamento» necessario a Roma e ai suoi cittadini «temi prioritari restano trasporti, gestione dei rifiuti e stop agli sprechi».

Tuttavia, se da un lato la Raggi, senza sbilanciarsi, sembra portar avanti la posizione del no Olimpiadi, indiscrezioni vedrebbero il vicepresidente grillino della Camera, Luigi Di Maio, aperto al fronte del sì, sulla base di sue precedenti dichiarazioni. Non sembrano però fondate le voci che parlerebbero di scontri interni al M5S in atto sulle Olimpiadi di Roma 2024, considerando la linea del Movimento da sempre contraria alla candidatura della Capitale. Anche alla luce della dichiarazione della sindaca di ieri, durante l’incontro con gli atleti paralimpici in partenza per Rio, in cui ha affermato «le Olimpiadi sono una grande occasione di sport, ma olimpici non si nasce, si diventa», trapela quella che sarebbe la sua posizione, cioè che per i Romani e Roma occorre prima superare «tutti gli ostacoli che questa città sta presentando».

Torna alla HomePage LineaDiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

Twitter: @ElisabFerrini

Vuoi commentare l'articolo?

Elisabetta Ferrini