Piazza Navona: i turisti fanno il bagno nella Fontana dei Quattro Fiumi

Ad incastrare i due uomini sono state le telecamere che la Sovrintendenza ai Beni Culturali ha installato vicino ai più importanti monumenti della Capitale. Subito infatti sono stati chiamati i carabinieri che hanno colto in flagrante i due ‘nuotatori’, che sono stati arrestati e denunciati per deturpamento e atti osceni in luogo pubblico.

Sembra che questa imitazione della famosa scena del bagno di Anita Ekberg a Fontana di Trevi, nel film La Dolce Vita, sia solo un ripetersi di quanto era avvenuto ventiquattro ore prima. Proprio la notte tra venerdì e sabato, nella stessa piazza e nella stessa fontana, un gruppo di ragazzi sono stati ripresi dalle videocamere mentre si tuffavano in questa ‘piscina all’aperto’. Dopo la prima parte della serata, passata a Campo de’ Fiori, la comitiva si è spostata a piazza Navona e dai filmati della sorveglianza si vede una ragazza che si arrampica su una delle statue, precisamente la coda del drago che si trova sotto il gigante che rappresenta il fiume Gange, e la usa come trampolino per tuffarsi in acqua. Tempestivo anche in questo caso l’intervento dei carabinieri, ma i ragazzi sono stati più veloci e si sono dileguati verso Corso Vittorio Emanuele. Da una prima analisi effettuata degli operatori della Sovrintendenza dei Beni Culturali, sembra che fortunatamente non ci siano stati danni.
Il sovrintendente Umberto Broccoli ha ringraziato le forze dell’ordine per la loro collaborazione e il loro intervento, ma ha anche aggiunto che si dovrà aumentare la vigilanza hai principali monumenti per impedire che si ripetano episodi del genere. La stessa associazione Navona 2003 chiede che la piazza venga sorvegliata maggiormente e che venga aumentata l’illuminazione, proprio perché è una delle attrazioni turistiche più importanti di Roma

Questi episodi sono gli ultimi in linea di tempo che vedono protagoniste le principali fontane della Capitale. Basta ricordare quando nel 2007, Graziano Cecchini per protesta contro la Festa del Cinema di Roma aveva colorato di rosso l’acqua della Fontana di Trevi. Sullo stesso YouTube sono moltissimi i video che ritraggono persone che si immergono nel famoso monumento. Sempre a Piazza Navona nel 2011 un vandalo ha sfregiato uno dei mascheroni della Fontana del Moro.
Da qualche anno a questa parte, sembra che le fontane di Roma non possano ‘dormire’ serene, ma con la collaborazione delle forze dell’ordine e le istallazioni di videocamere di sorveglianza, si potrebbe tornare alla normalità. Infondo si parla sempre di monumenti che vengono ammirati da tutto il mondo.

Fonti: www.ansa.it

di Flavia Donati

Vuoi commentare l'articolo?

Flavia Donati

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->