Star night: a Padova si riuniscono le migliori cover band

Uno spettacolo unico nel suo genere, nato per offrire un palco e un pubblico importanti alle cover e tribute band italiane. Cantanti, ballerini e musicisti da decenni lavorano per riprodurre fedelmente i loro idoli, nella voce, nel look e nella mimica. Dei veri e propri talenti, che meritano una visibilità a livello internazionale, come le star che tentano, con impegno e passione, di emulare.

Lo show si è aperto tra le note di Wish you were here della rock band londinese, magistralmente interpretata dal cantante dei PinkSonic, Francesco. Si continua con il rock irlandese, con il live dei veneziani Velvet Dress, che da 13 anni rendono omaggio agli U2. Uno straordinario Leonardo nei panni di Bono Vox, con un look total black e una voce capace di emozionare un pubblico in deliro per Sunday bloody Sunday e With or without you.
Gli OI&B (oro incenso e birra) sono la cover band di Zucchero: Christian il cantante, dice di aver provato l’emozione più grande a suonare accanto al vero Sugar, anche se, confrontandoli, si fatica a riconoscere l’originale dalla copia. La band ci ha regalato un assaggio del nuovo tour dell’artista La Sesion cubana, con brani dal ritmo latino come Guantanamera e Baila morena.
Dal blues di Zucchero al rock di Vasco Rossi con la Diapason band, tribute ufficiale dal 1984. Sally, Brava Giulia, Albachiara sono alcune delle canzoni scelte per far ballare i molti fan del Blasco .
E per gli amanti della regina del pop, gli Into the Groove, con un team di ballerini hip hop e brakedance di altissimo livello e una cantante trasformista, Roberta, rendono omaggio a Madonna. E dal pop di Like a Virgin si passa al pop di Thriller dei Jacksonmania: una cover band di grande talento che da anni fa rivivere il mito di Michael Jackson. Impressionante la somiglianza di Andrea, il front man del gruppo, che sembra quasi voler sfidare il re del pop in un duello “passo dopo passo” mentre i suoi video vengono proiettati in sincro durante lo spettacolo.
La notte delle stelle si conclude con i Queenmania, da 7 anni tribute dei Queen. Il gruppo, capitanato da Sonny nei panni di Freddie Mercury, ha debuttato in tutta Europa, Inghilterra compresa, aggiudicandosi il titolo di “The European number one tribute to Queen”.

Starnight è più concerti in uno, un mix di generi musicali, che uniscono pubblici diversi in una serata all’insegna del divertimento e della buona musica. E considerato il successo di questa prima tappa padovana si auspica che
seguiranno molte altre notti delle stelle in tutta Italia perché, come direbbero i Queen, “the show must go on“.

Vuoi commentare l'articolo?

Valentina Peron

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->