Gluten Free Day Wellness Food Fest 2015

Al via alla terza edizione del Gluten free day, la giornata dedicata al mondo del senza glutine con un occhio di riguardo alle intolleranze alimentari in genere. Infatti, quest’anno il Gluten free day amplia la sua offerta proponendo l’aggiunta del “Welness Food Fest”. L’appuntamento che si dedica alla celiachia, apre le porte al corretto stile di vita alimentare e al benessere fisico. L’evento si terrà a Roma, al Palazzo dei Congressi dell’Eur, il 10 e l’11 ottobre. Ideato e prodotto da Lanificio Factory, promosso da Aic Lazio, avrà come madrina, l’attrice e conduttrice Gaia De Laurentiis, da anni impegnata al fianco di Aic per promuovere i diritti dei celiaci. Oltre 80 le aziende dislocate su 800 metri quadrati e molte le food-blogger che saranno impegnate a cucinare dal vivo ricette gluten free, vegetariane e vegane, poi offerte in degustazione al pubblico.

Negli ultimi anni, sempre più persone si dirigono verso una rieducazione alimentare, grazie alla consapevolezza che una dieta, intesa come modo di vivere l’assunzione del cibo, sana ed equilibrata è assolutamente necessaria per mantenere il nostro organismo in forma. Molti disturbi o alcune patologie possono dipendere da una o più intolleranza alimentari, come quella al glutine. Fino a qualche anno fa si riteneva che la malattia celiaca fosse relativamente poco frequente, ma con il passare del tempo si è scoperto che almeno una persona su 100 ne è affetta. È molto probabile che i casi di celiachia stiano aumentando in maniera esponenziale, sia perché abbiamo affinato i mezzi per diagnosticarla, sia perché molto probabilmente le manipolazioni genetiche che ha subito il grano negli ultimi 50 anni sono correlate ad una modifica della proteina di questo frumento e in particolare di una frazione di questa alla quale è dovuto il malassorbimento tipico della celiachia. Per questo motivo è sempre più importante parlare di questo tipo di intolleranze. «Al Gluten Free Days accade qualcosa di unico – commenta Paola Fagioli, presidente di AIC Lazio – La cultura medico scientifica incontra la cultura dell’alimentazione e parla alle famiglie. La scienza e la medicina escono dall’alveo delle università, degli ospedali e dei centri di ricerca per andare verso le persone ed offrire un servizio di primo livello, in un luogo in cui il celiaco si sente a casa, costruttore di benessere».  Ad aprire l’evento sabato mattina, il convegno scientifico “Dieta senza glutine, allergie alimentari e stili di alimentazione: è possibile una convivenza?’ con l’intervento di esperti in tema di celiachia.

 Il Gluten Free Days è un’occasione per mettere in luce le soluzioni esistenti e individuare modalità nuove per sostenere i celiaci nella gestione della loro quotidianità e promuovere un inserimento dell’alimentazione gluten free all’interno dei contesti territoriali di riferimento.

Vuoi commentare l'articolo?

Arianna Arete Martorelli

Nasce a Roma lo stesso giorno di Francesco Facchinetti, che coincide casualmente con la data di morte di Leonardo da Vinci. Dopo il primo vero colloquio della sua vita, nell’ottobre 2013 diventa redattrice della sezione cultura e spettacolo per Lineadiretta24.it tra un articolo e un altro, nel tempo libero, si interessa di molte cose: cinema, teatro, fotografia, musica… concretamente gira, vede gente, si muove, conosce, fa cose. Dopo la laurea vorrebbe partire alla volta di New York per intervistare David Letterman. Spera di non dover mai scendere a compromessi meschini, odia bere l’acqua dalle tazze e i “no” a prescindere, crede fermamente che comunque, in fin dei conti, il destino ha sempre più fantasia di noi.