Al via il restauro della Fontana di Trevi

Nessun trauma quindi per i numerosi visitatori del monumento simbolo della saudade romana, che potrà continuare a raccogliere il tributo di coloro che giurano di farvi ritorno e l’ammirazione di chi, al suo cospetto, non può che rimanere senza parole. 
Il progetto, presentato a gennaio 2013 e la cui fine è prevista per l’autunno del 2015, rientra in una serie di interventi conservativi denominati “Fendi for Fountains”. Approvati il 12 dicembre 2012 dalla Sovrintendenza Capitolina mirano alla valorizzazione di alcune fontane storiche della capitale

 

{ads1}

Per l’intervento in questione la casa di moda ha versato nelle casse del comune circa 2.500.000 euro: una boccata d’aria per le esigue finanze riservate al comparto culturale e monumentistico della città di Roma. I lavori saranno realizzati sotto la supervisione tecnico-scientifica della Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali e prevedono, oltre al restauro della parte monumentale, anche la revisione e ammodernamento dell’impianto idrico, l’installazione di luci artistiche e telecamere di videosorveglianza, nonché la messa a punto di un sistema di allontanamento dei volatili. Studiato fin nei minimi particolari anche il comparto scenografico a sostegno dei lavori oltre al già citato ponte panoramico, che dalla piazza entrerà direttamente nel cuore del cantiere, ci saranno anche degli schermi che proietteranno immagini moderne e di repertorio legate alla Fontana. Le stesse immagini saranno consultabili attraverso un sito web aperto ad implementazioni. 

“Uno dei simboli di Roma e del mondo, la Fontana di Trevi tornerà a splendere insieme al complesso delle Quattro Fontane – ha commenato Ignazio Marino, sindaco di Roma – Ringrazio la maison Fendi per questo magnifico regalo alla città e ai migliaia di turisti che ogni anno la fotografano e la visitano. Con il sostegno di una delle case di moda più note del nostro Paese e con una grande operazione di mecenatismo, avviamo finalmente i lavori”. Più che entusiasto anche il commento del Presidente nonché AD di Fendi Pietro Beccari: “Roma e le sue fontane hanno dato molto a Fendi nel corso degli anni ed è per noi un onore ridare alla gente uno dei simboli di Roma”

Vuoi commentare l'articolo?

Gianluigi Cacciotti

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->