Tre Allegri Ragazzi Morti al Circolo degli Artisti

MERCOLEDI’ 09 APRILE
TRE ALLEGRI RAGAZZI MORTI
Aprile 1994 – tour del ventennale
opening act Strueia

porte/botteghino 21:00
concerti 21:30
ingresso 15 euro + d.p.

@ CIRCOLO DEGLI ARTISTI
Via Casilina Vecchia 42 – Roma
06 70305684; info@circoloartisti.it 

Per i loro vent’anni Tre Allegri Ragazzi Morti propongono un concerto esclusivo e irripetibile: “Aprile 1994”, come fossimo vent’anni fa. Tutte e solo le canzoni delle origini, quelle contenute nelle cassette autoprodotte Mondo Naïf, Allegro pogo morto e Si parte, riproposte per l’occasione in edizione in vinile a tiratura limitata dal 4 aprile da La Tempesta Dischi e Tannen Records! Le date esclusive saranno solo dieci. Nei posti dove suonavano, quelli che sono rimasti, nelle città che per prime hanno risposto all’urlo di Mai come voi.

Davide Toffolo (chitarra e voce), Luca Masseroni (batteria) ed Enrico Molteni (basso) sono i Tre Allegri Ragazzi Morti, gruppo formatosi nel 1994 a Pordenone. La band si esprime in due dimensioni parallele: quella del gruppo rock, che non mostra mai il proprio volto se non in concerto, e quella che al contrario attiene al mondo della pura immagine nel fumetto “Cinque allegri ragazzi morti”, creatura di Toffolo. Il cantante e chitarrista lavora infatti anche come disegnatore per la Marvel (curando il periodico “Fandango”). Dopo i primi album autoprodotti, l’instancabile attività dal vivo (sono stati tra l’altro supporter dei Faith No More) e l’insolito legame con i fumetti fa di loro un piccolo “culto”, tanto da interessare una grande casa discografica, per la quale nel 1999 pubblicano MOSTRI E NORMALI. Il gruppo, dopo la pubblicazione di questi due album tuttora disponibili esclusivamente dal catalogo BMG/Ricordi, decide di ritornare indipendente. I Ragazzi Morti allora aprono una loro etichetta (La Tempesta) che viene distribuita dalla Venus. Con questa etichetta pubblicano nel 2000 un EP contenente quattro canzoni, e nel 2001 il punk-pop di LA TESTA INDIPENDENTE (prodotto dall’ex CSI Giorgio Canali). L’anno successivo è la volta di una raccolta dei primi tre demo Le Origini.
Nel 2004 arriva IL SOGNO DEL GORILLA BIANCO, prodotto sempre da Canali ed influenzato da sonorità latine, assorbite durante un viaggio compiuto da Toffolo in Sudamerica e Spagna.
Dopo quasi tre anni di pausa, nel 2007 arriva LA SECONDA RIVOLUZIONE SESSUALE, un album che vira maggiormente verso sonorità maggiormente ricercate, anche se non mancano brani dalla presa pop.
Nel 2010 ecco la vera “rivoluzione”. I TARM pubblicano PRIMITIVI DEL FUTURO, il loro primo album reggae, prodotto con la collaborazione di Paolo Baldini (Africa Unite) e intriso di testi maggiormente maturi. Segue, pochi mesi di distanza, PRIMITIVI DEL DUB, versione dub dell’ultimo disco.

http://www.treallegriragazzimorti.it 
http://www.facebook.com/treallegriragazzimorti 
http://www.circoloartisti.it 
http://www.facebook.com/circolodegliartisti 

 

Vuoi commentare l'articolo?

Redazione Parolibero

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->