GF Vip, la “iena” Ilary conquista il pubblico (e s’infuria con i vip)

L’attesa per il debutto del GF Vip è finalmente terminata. I giochi sono iniziati e qualcuno si è già infortunato, ma le nostre star promettono di illuminare le serate degli italiani anche se ieri sera avevano decisamente le batterie scariche e, al di là di qualche siparietto divertente, è stata la penombra a farla da padrone. Ebbene si, questo GF Vip, osannato in ogni dove, ha proposto la solita sdoganata minestra che, anche se servita su porcellana di Limoges, resta sempre quella triste brodaglia da ospedale che beviamo da anni e che, magari, andrebbe accompagnata, di tanto in tanto, con qualcosa di solido (a questo proposito Clemente Russo ha saggiamente suggerito una grande verità universale: “Solo sugo fa acqua alla panza!”).

Il format, infatti, nonostante il cast costituito da cosiddette “very important (?) people”, è rimasto lo stesso: l’ingresso dei concorrenti con relativo bagno di folla e saluto alla famiglia, scherzetti e tristi facezie all’ingresso in casa, eliminazioni finte, prove ginniche che finiscono sempre con l’infortunato di turno, e poi, dulcis (amaro) in fundo, le nomination e le loro imbarazzanti non-motivazioni.

Ma in realtà, ciò che imbarazza di più e lascia una nota (stonata) di perplessità sono gli stessi vip che, nonostante i buoni propositi di mostrarsi per quello che sono, non ci sono sembrati molto inclini a togliersi la maschera: troppi baci (di Giuda) e abbracci, troppe paroline affettuose che ci “puzzano” di falsità. Ma forse è ancora presto per giudicarli, e questo arduo compito lo lasciamo alla “comare di tutti i reality”, Alfonso Signorini, l’uomo dal mocassino luccicante, colui che tutto sa (probabilmente per onniscienza innata) e che ci ha anticipato generosamente alcune perle di gossip, quali il cattivo sangue che corre tra Pamela Prati e Mariana Rodriguez, una presunta passata liaison tra Stefano Bettarini e la Prati stessa, un accenno di attrito dalle cause misteriose tra Elenoire Casalegno e Laura Freddi, il debole di Asia Mosetti per il tronista di nuova generazione Andrea Damante (un fenomeno che “governa 7-8 donne contemporaneamente”).

L’unico faro in mezzo al buio della tempesta, la proverbiale “luce in fondo al tunnel”, è stata Ilary Blasi. Simpatica, divertente, e, soprattutto “casereccia”, ha guidato magistralmente gli indisciplinati vip durante la lunga diretta, brandendo in mano allo stesso tempo bastone e carota.

Gf Vip, il carrozzone dei concorrenti in gara: dal “revenant” Costantino all’infortunata Elenoire Casalegno

Gf vip Tuttavia, però, ci sembra giusto, per dovere di cronaca, spendere qualche parolina sui 14 vip che hanno varcato la soglia della casa più spiata in Italia in tutto il loro splendore (o quasi).

La prima ad arrivare è stata Pamela Prati che è partita bene ma è finita in nomination, per suo volere, causa claustrofobia, ed ha scatenato le ire di una Ilary Blasi che ha sottolineato, con giusta causa, la sua poca sportività in quella che, tutto sommato, è una gara a tutti gli effetti. Valeria Marini, invece, ha sbagliato location: si era vestita per festeggiare il capodanno in casa Trump e si è ritrovata in preda alle vampate in una cantina con Clemente Russo, l’uomo del “cazzimme” a mangiare panini e bere Coca Cola! Per fortuna la delusione è durata poco dato che, a fine puntata, è riuscita a raggiungere la casa giusta, e si è tuffata a capofitto in piscina come Anita Ekberg (e nella speranza che prima o poi compaia Donald Trump non ha tolto il vestito!). È stata poi la volta di Stefano Bettarini, il quale ha detto chiaramente nella clip di presentazione che non vuole essere ricordato come “l’ex marito di”, e ci è riuscito, ma solo grazie ai pantaloni con il risvoltino e le scarpe giallo-nere dell’Ape Maia!

Che dire poi del “revenant Costantino Vitagliano? Pioniere di quel misterioso “mestiere” chiamato “tronista”, ha risposto prontamente alla chiamata (alle armi) del GF Vip per scontrarsi in singolar tenzone con un novellino della nobile arte del corteggiamento: Andrea Damante. Si potrebbero versare fiumi di inchiostro nel tentativo di descrivere questo “fenomeno” (da baraccone?) che è arrivato davanti la porta della casa di Cinecittà accompagnato da un gruppo di bodyguard, (probabilmente convinto di essere Obama!), un uomo che è in grado di capire se una donna è “a posto” con un solo sguardo alle caviglie, ma che ha un disperato bisogno di una doccia fredda dato che, per dirla con le parole di Ilary Blasi, “se la sente calla”!

A bordo di un trattore, e con le gambe in bella mostra, si sono manifestate le starlette Mariana Rodriguez e Alessia Macari (in coppia con il suo imbarazzante accento) che, pensando di “andare a comandare” si sono poi ritrovate entrambe in nomination. Gabriele Rossi, personaggio senza infamia e senza lode, entra in scena in coppia con una sobria Laura Freddi che rivediamo con piacere su Mediaset dopo molto tempo. E se non è dato sapere quanto anche Elenoire Casalegno, come già anticipato, sia stata felice di rivedere l’ex ragazza di Non è la Rai, l’unica cosa che però ci è stata chiara sin dall’inizio riguardo Elenoire è che è partita col botto e ci ha (ri)messo la faccia in questo reality! Ma lei non ha paura di nulla (ipse dixit) però, per precauzione, non ha mollato un attimo la presa sul ghiaccio generosamente elargitole dal GF, tanto per evitare di (ri)mettercela per davvero la faccia!

GF Vip Quando pensavamo di aver visto abbastanza, è sbucato fuori da una coperta, con tanto di buchi per gli occhi, un curioso personaggio mitologico metà uomo metà vestaglia: Bosco Cobos! È lui la vera star del programma, ne abbiamo avuto la conferma quando, incalzato da Ilary a nascondersi per celare la sua elegante presenza in déshabillé dentro la casa, ha tentato di occultarsi sotto un divano, con l’unico risultato di mostrare all’Italia riunita davanti allo schermo le sue mutandine rosse! Fanalini di coda Alessia Mosetti e la figlia Asia, alle quali però nessuno ha dato troppa attenzione al momento della loro entrata: era tardi, era ormai mezzanotte e bisognava procedere con la prova di percorso a ostacoli.

In conclusione, questo osannato GF Vip parte con 3.844.000 spettatori, ovvero con il 21,62% di share, il che non è male contando che doveva tener testa alla seconda puntata di Pechino Express su Rai2 (2.401.000 spettatori, il 10,80% di share). Forse ne vedremo delle belle o forse no, ma tirare fuori l’alloro dal cassetto ci sembra ancora prematuro, soprattutto quando si ha la consapevolezza che non è tutto oro quello che luccica (comprese le scarpe di Signorini!).

Vai alla home page di LineaDiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

Twitter: @Claudia78P

Vuoi commentare l'articolo?

Claudia Pellegrini

Nasce a Sora nel lontano 1978. Cresce divorando libri di ogni genere e consumando penne su fogli di quaderno. Tra una storia e l’altra si diploma al Liceo Classico, e sceglie di lasciarsi alle spalle la Ciociaria ed i gatti per tentare la fortuna a Roma dove, nel corso degli anni, consegue prima una Laurea Magistrale in Lettere Moderne, e poi, più per noia ed abitudine che per amore dello studio, ritorna nei corridoi della Sapienza per conseguirne un’altra in Editoria e Scrittura. Lettrice seriale e maniacale (toglietele tutto ma non i suoi libri), “gattara” e pizzaiola, divoratrice di film horror e serie tv, nonostante sia ormai un reperto archeologico ancora non ha trovato la sua strada nel mondo. Forse è nascosta tra le pagine di un libro magari scritto proprio da lei.