Nell’equilibrio della Serie B il Lanciano torna in vetta

Il campionato di calcio della Serie B sembra essere diventato più equilibrato, con moltissime squadre che si fronteggiano e puntano alla categoria maggiore. Nel passato torneo il trio Sassuolo, Livorno e Verona aveva dominato creando un vero e proprio vuoto in classifica rispetto a tutte le altre squadre. Invece quest’ anno, nonostante le dieci sfide già disputate, ancora non si è riusciti a trovare un club che abbia una marcia in più per poter sfoderare l’allungo.

La decima giornata della competizione, conferma questo trend  regalando solo forti emozioni e qualche sorpresa. L’unica squadra che pur con difficoltà continua il suo cammino impeccabile è la Virtus Lanciano, conquistando anche quest’oggi la vittoria contro il Crotone e riportandosi prima in classifica. La speranza iniziale dei rossoneri era quella di conquistare i punti necessari per mantenere la categoria, ma di fatto si sogna qualcosa di più in grande poiché ci sono stati risultati soddisfacenti: su 30 punti disponibili, la squadra abruzzese ne ha conquistati ben 22. Un altro club che si è contraddistinto in queste prime giornate è l’Avellino. La squadra campana è arrivata dalla Lega Pro, e quest’anno sta disputando un campionato eccezionale con delle prestazioni all’altezza di colossi come l’Empoli. I biancoverdi producono un ottimo gioco di squadra che gli permette di siglare molte reti come nella giornata odierna, dove con un sonoro poker si sono sbarazzati dell Carpi.

La sorpresa in negativo del torneo è il Palermo,  dopo i primi risultati insoddisfacenti, il patron Zamparini ha esonerato il tecnico Gennaro Gattuso, affidando la guida della squadra a Beppe Iachini. Ora con il nuovo allenatore, la squadra rosanero sembra aver trovato un gioco convincente che gli ha permesso di  conquistare le prime vittorie e sperare ancora di ritornare nella massima serie. Il Bari è l’altro neo del campionato cadetto. La squadra pugliese non riesce proprio a reagire in nessun modo ed i risultati sono da collasso. Rispetto allo scorso anno, dove si è classificata alla decima posizione, oggi non si vedono spiragli di salvezza. I Galletti oltre a non trovare risultati positivi, sono stati penalizzati con tre punti, dalla federazione per la questione Calcioscommesse. La Serie A ormai è un ricordo ben lontano, che non potrà essere raggiunto nemmeno per questa stagione.

Risultati 10/a giornata

Cesena – Bari 2-1

Avellino – Carpi 4-1

Brescia – Cittadella 4-1

Crotone – Lanciano 1-2

Empoli – Varese 2-0

Modena – Reggina 3-0

Padova – Juve Stabia 2-1

Pescara – Latina 0-1

Ternana – Novara 5-0

Trapani – Spezia 1-1

 

Vuoi commentare l'articolo?

Daniele Giacinti

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->