Salvini a Napoli: “lo Stato non esiste. Comandano violenti”

Oggi alle 17 era previsto l’arrivo di Matteo Salvini a Napoli: la sala congressi della Mostra d’Oltremare di Napoli avrebbe infatti dovuto ospitare la manifestazione ‘Noi con Salvini’, cui avrebbe dovuto prendere parte il leader della Lega e che invece è stato annullata dalla fiera stessa.

Qualche giorno fa la sala congressi che avrebbe dovuto ospitare Salvini è stata occupata da decine di manifestanti, provenienti per lo più dai centri sociali o comunque da organizzazioni antifasciste: “Salvini razzista e antimeridionale. Napoli non ti vuole” è stato lo slogan dell’occupazione. Immediata la risposta del leader leghista: “Lo stato a Napoli non esiste, comandano violenti e centri sociali. Lo stato non è in grado di garantire democrazia, sicurezza e libertà d’espressione. Non è possibile che l’Italia sia ostaggio di delinquenti, di sindaci complici e ministri assenti”. Tuttavia, nonostante l’occupazione e la decisione da parte dello spazio fieristico di annullare la manifestazione, Salvini non rinuncia all’idea della visita partenopea: “visto che non siamo in dittatura e per rispetto nei confronti delle migliaia di persone che hanno già annunciato la loro pacifica presenza, domani alle 17 sarò Napoli come previsto”.

Intanto, in seguito alla notizia dell’annullamento del comizio di Salvini a Napoli, il presidio è stato sciolto: “ci hanno comunicato che la Mostra D’Oltremare rescinderà il contratto con Salvini. Per questo motivo liberiamo la sala congressi ma saremo comunque in piazza se Salvini dovesse venire ugualmente” ha dichiarato a Tgcom24 uno dei portavoce del Comitato Mai con Salvini,  Alfonso De VitoMa la manifestazione sembra che si terrà ugualmente: è infatti intervenuto il ministro degli interni Marco Minniti, che ha dato precise indicazioni al prefetto di Napoli affinché “sia assicurato il diritto costituzionalmente garantito dell’onorevole Salvini a tenere la manifestazione programmata nel capoluogo campano”.

Vai alla home page di LineaDiretta24
Leggi altri articoli dello stesso autore
Twitter: @ludovicapal

Vuoi commentare l'articolo?

Ludovica Pallotta