Intesa Renzi-Putin: firmati accordi per oltre un miliardo di euro

Intesa Renzi-Putin: firmati accordi per oltre un miliardo di euro

Intesa Renzi-Putin: risale a ieri la firma di accordi per oltre un miliardo di euro tra aziende italiane e russe alla presenza del Presidente russo Vladimir Putin e del Presidente del Consiglio Matteo Renzi, in seguito alla visita di quest’ultimo al cantiere Astaldi a San Pietroburgo.

Noi stiamo lavorando per costruire ponti: questo è l’obiettivo dell’Italia, l’Italia pensa che serva il dialogo e non la chiusura. Per questo oggi è una giornata importante perché noi pensiamo che le ragioni che ci uniscono sono più di quelle che ci dividonoha affermato lo stesso Renzi, il quale ha poi preso parte al Forum Economico Internazionale. Ha poi spiegato che si tratta di “accordi legittimi nel quadro delle sanzioni perché noi rispettiamo tutte le regole”, che mostrano comunque l’intesa Renzi-Putin, invitando anche lo stesso Putin a rispettare i patti: “Pacta sunt servanda: abbiamo fatto sforzi per arrivare al protocollo di Minsk, tutti, dico tutti, devono rispettare quegli accordi”. Renzi si è quindi ripromesso di proporre, alla prossima riunione degli ambasciatori a Bruxelles, la discussione delle sanzioni, anche per sapere a che punto è l’attuazione del Protocollo di Minsk, spiegando che “le sanzioni non si rinnovano in modo automatico ma il punto chiave è che o c’è un dibattito politico dentro il Consiglio su quello che sta avvenendo o le sanzioni e le contro sanzioni diventano ordinaria amministrazione”.

Nel frattempo Putin, pronunciandosi sui difficili rapporti con l’Occidente, non esclude la possibilità della guerra fredda: “noi non vogliamo la Guerra Fredda, non è necessario, penso che nessuno lo voglia. Ma se noi continuiamo a spaventarci l’uno all’altro, e la Nato continua a dover avere un nemico per giustificare sua esistenza, non posso escludere che si arrivi alla guerra fredda”; mentre Renzi la ritiene “fuori dalla storia e dalla realtà”. Tuttavia gli accordi dimostrano un’intesa Renzi-Putin, come si può notare dalle parole del presidente russo “l’Italia può andar fiera di un premier così”.

 

Vai alla home page di Linea Diretta24
Leggi altri articoli dello stesso autore

 

Twitter: @ludovicapal

 

Vuoi commentare l'articolo?

Ludovica Pallotta