Mr Ove: un film sulla vita, un viaggio tra le lacrime e le risate

Oggi esce nelle sale italiane Mr Ove, il film diretto dal regista svedese Hannes Holm e tratto dal romanzo di Fredrik Backman, A man called Ove (pubblicato in Italia come L’uomo che metteva in ordine il mondo), che ha venduto più di 7,5 milioni di copie in tutto il mondo.

mr oveLa storia è quella di un uomo solo. Ove (interpretato da Rolf Lassgard e doppiato da Massimo Lopez) è un cinquantanovenne piuttosto scorbutico, che mal sopporta le persone e soprattutto i suoi vicini, tutti “idioti”: il chiwawa e la sua padrona, il gatto che continua a fare pipì nel suo giardino, i vicini che sbagliano a fare la differenziata e la nuova famiglia che si trasferisce nella villetta di fronte la sua proprio nel giorno in cui ha deciso di suicidarsi. Mr Ove, operaio da circa quarant’anni presso le industrie Saab, è stato infatti licenziato e, avendo perso da poco anche l’amata moglie, ha deciso di farla finita. Ma i ripetuti tentativi, che lo porteranno a rivivere i ricordi della sua esistenza, verranno puntualmente interrotti dagli odiati vicini, ora per un motivo, ora per un altro, dando vita a situazioni piuttosto grottesche. Sarà proprio la sua nuova vicina, Parvaneh, a far sciogliere la corazza da duro che Ove indossa, mettendo a nudo la sua vera natura, quella di un uomo dal cuore grande. Alla donna, trasferitasi lì con il marito e i due figli, lui racconterà della perdita dell’amata moglie Sonia, unico amore della sua vita, riuscendo finalmente ad elaborare il lutto e riscoprendo quindi l’innata gioia di vivere, tanto da diventare un nonno affettuoso e presente. E così, quasi per beffa, alla fine morirà, proprio quando non lo desiderava più.

“Nel personaggio di Ove tutti possiamo riconoscere qualcuno che conosciamo, che vive accanto a noi, il proprio padre, o il nonno, un fratello o uno zio. Attraverso il suo sguardo, le persone e le situazioni che lo circondano, ci appaiono in una doppia luce, comica e drammatica”, ha affermato Holm, che ha curato un’ottima regia. Mr Ove è dunque un “un viaggio tra le lacrime e le risate, un film sulla vita”, sull’amore, sull’amicizia, dove la fragilità umana viene messa a nudo, ricordandoci quanto sia prezioso ogni secondo della nostra esistenza. Mr Ove ci insegna tutto questo.

Vai alla homepage di LineaDiretta24
Leggi altri articoli dello stesso autore
Twitter: @ludovicapal

Vuoi commentare l'articolo?

Ludovica Pallotta