Al Millelire di Roma Bukowski – a night with Hank

Dall’ 8 al 13 gennaio il Teatro dei Limoni di Foggia approda al Millelire di Roma con Bukowski – a night with Hank di Francesco Nikzad. Un lavoro di ricerca e studio che, partito nel settembre del 2011, è approdato al suo debutto nazionale a Foggia nell’aprile del 2012. Protagonista assoluto di questa intensa rappresentazione è Roberto Galano nel duplice ruolo di attore e regista. Lo spettacolo, finalista al Torino Fringe Festival, dopo le repliche romane sarà in tournèe in diverse città italiane.

Quello portato in scena dal Teatro dei Limoni non è una lettura di Bukowski né un collage dei suoi scritti. Si tratta di un testo inedito. Nikzad ipotizza una notte, in cui succede qualcosa di particolare nella vita dello scrittore. Qualcosa che lui non ha mai raccontato. Una sua presa di coscienza.
Un fragile ubriacone perdente. Questo è Bukowski per il Teatro dei Limoni
Io non sono Bukowski. Charles non era Bukowski. E nessuno sarà mai Bukowski afferma il regista ed interprete Roberto Galano. C’è qualcosa nascosto, protetto dai litri di alcol che marciscono nel fegato, dalle perversioni e l’odio per una mondo pieno di figli di puttana. Qualcosa di così puro che può appartenere solo a un angelo. Ma gli angeli non esistono, e se esistono hanno le ali di carta che si bagnano alla prima goccia di pioggia. Esiste, invece, una notte che divide il mito dello scrittore dal fragile ubriacone perdente. Una notte sola. Soltanto lui e il suo piccolo uccello azzurro nel cuore. Una notte con Hank.

Bukowski – A night whit Hank
scritto da D. Francesco Nikzad
diretto e interpretato da Roberto Galano

al Millelire
via Ruggero de Lauria 22
dall’8 al 13 gennaio
da martedì al sabato ore 21.00
domenica ore 18.00
Costo biglietto: intero 12.00, ridotto 10.00, tessera associtativa 2.00
per info e prenotazione
www.millelire.org – 0639751063 – 3332911132

Vuoi commentare l'articolo?

Redazione Parolibero

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->