Airbnb Plus: l’offerta arriva anche in Italia

Anche in Italia sbarca Airbnb Plus, la nuova versione del celebre portale dedicato a ville, stanze e appartamenti in affitto, per ampie vacanze o brevi soggiorni. Ad oggi Airbnb Plus è presente in Italia, a Milano, a Roma e Firenze, ma l’offerta andrà ampliandosi anche verso Venezia, Torino, Bologna e Napoli, per poi raggiungere Sicilia, Costiera Amalfitana, provincia di La Spezia e la campagna Toscana. La valutazione media dovrà essere di almeno 4.8 stelle su 5. Scopriamo insieme di cosa si tratta e come funziona!

AIRBNB PLUS, OLTRE 100 REQUISITI FONDAMENTALI

La versione Plus di Airbnb è molto “categorica” ed offre ai suoi clienti sicurezza e una totale garanzia per un soggiorno da sogno. Al pubblico vengono offerte “case certificate” e per accedere a questo novero bisognerà superare diversi step: rispettare ben oltre 100 requisiti fondamentali. Innanzitutto è necessaria una valutazione media di almeno 4,8 stelle su 5, poi nell’arco dell’attività svolta su Airbnb è fondamentale aver accettato il 95% delle proposte d’affitto ricevute. Dulcis in fundo la prova più dura è quella di uno scrupoloso e attento controllo da parte di un addetto dell’azienda che darà l’assenso solo dopo essere entrato in casa e aver verificato la lista delle “cose necessarie” per accettare la richiesta del proprietario, come ad esempio l’aria condizionata e la macchinetta del caffè. Matteo Frigerio, Country Manager di Airbnb Italia, ha spiegato che :“Per il 49% degli italiani la posizione e la qualità dell’alloggio sono fattori molto importanti. Per il 31% invece il design della casa affittata è fondamentale. Gli italiani amano il design e lo ricercano anche in viaggio”. È questo il segreto del successo di Plus in Italia che, con tre mercati già attivi e altri otto previsti per il 2019, è sicuramente tra i Paesi che hanno saputo meglio cogliere l’opportunità di una categoria garantita che trova il suo tratto distintivo soprattutto nell’unicità del design di ogni appartamento”. Airbnb offre più chances, quindi dopo un primo fallimento non disperate, rimboccatevi le maniche, ordinate la casa e riprovate!

Questo slideshow richiede JavaScript.

AIRBNB PLUS, UNA GARANZIA A LIVELLO MONDIALE

Airbnb Plus offre ai viaggiatori una selezione di case che rispettano varie esigenze e criteri come comfort, qualità e design. La nuova piattaforma è stata lanciata lo scorso febbraio a livello globale nel nostro Paese e ha registrato positivamente un incremento del 120% sia in termini di numero di annunci, sia per quanto riguarda l’utilizzo del servizio con un +60% di prenotazioni. Le richieste verso l’Italia arrivano soprattutto dagli Stati Uniti, Inghilterra, Australia, Canada e Francia. La piattaforma conta oltre 70 case su Milano, più di 100 a Roma e circa 40 a Firenze, ma entro un anno sono previste nuove aperture anche in Costiera Amalfitana, sulla costa ligure, a Venezia e Torino. Al contrario gli italiani che scelgono di viaggiare con Airbnb Plus prediligono mete come Los Angeles (26%) Londra (16%) Cape Town (16%), Barcellona (8%) e Toronto (4%). Le case che fanno parte dell'”elitaria piattaforma”, vista la loro comodità, permettono soggiorni anche più lunghi rispetto agli standard normali di Airbnb. I clienti che ne usufruiscono sono principalmente giovani, una fascia d’età che 24 ai 35 anni, amanti del design. Arrivati al termine del processo, gli host Plus possono godere di evidenti vantaggi economici, poiché a livello globale è stato registrato un aumento delle prenotazioni del 40% e il 75% di crescita nei guadagni.

AIRBNB PLUS, LE CASE DEL FUTURO

Castelli in affitto, case sugli alberi e ville con dieci piscine; queste sono solo alcune originali soluzioni Airbnb Plus mette a disposizione dei suoi clienti.I prezzi per il pernottamento in queste originali strutture oscillano da un minimo di 21 euro per notte a un massimo di 3817 euro, la più cara. Le novità non si fermano qui: in primavera Airbnb lancerà un ulteriore servizio denominato Airbnb Beyond destinato ai clienti che cercano un alloggio premium. L’elenco delle case di lusso in cui soggiornar verrà inserito in un catalogo messo a disposizione da Luxury Retreats, sito che l’azienda ha acquisito lo scorso anno. Da quel momento in poi sarà possibile soggiornare nelle migliori case del mondo e vivere esperienze personalizzate a seconda dei propri gusti, con un ospitalità di altissimo livello.  L’iscrizione alla nuova sezione costa 149 dollari, costo necessario per una verifica di persona da parte del personale di Airbnb dei requisiti necessari per essere definiti “di lusso”. Inoltre Airbnb sta ridefinendo la nuova categoria “collezioni” così da offrire al cliente la possibilità di scegliere l’alloggio in base al tipo di viaggio: con la famiglia, per lavoro, in compagnia della propria dolce metà o con la scuola.

Vai alla home page di LineaDiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

Twitter @carodelau 

Vuoi commentare l'articolo?

Anna Carolina De Laurentiis

Nata a Roma, sotto il segno dei Pesci! Solare, determinata e tanto curiosa! Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali, amo viaggiare e scoprire il mondo! Redattrice presso LineaDiretta24, curo in particolare la sezione viaggi e tv!