Terremoto Sottile

“Stamattina ho rassegnato le dimissioni da Mediaset – questa la dichiarazione del giornalista siciliano all’Ansa – Lascio con dolore un’azienda e degli amici che mi hanno dato tanto e ai quali sono e resterò sempre legato, ma credo che nella vita, quando si esaurisce un percorso, bisogna provare altri sbocchi e altre sfide. Un saluto e un ringraziamento a Fedele Confalonieri, Pier Silvio Berlusconi e Giuliano Adreani per il sostegno avuto da loro in questi anni”.

Un addio inaspettato quello di Sottile che lascia la conduzione dello storico “Quarto grado“, programma leader di ascolti su Rete4, ormai appuntamento cult del venerdì sera. L’estate scorsa aveva testato anche una nuova trasmissione in prima serata su Canale5, prima versione di “Quinta colonna“, poi spostata su Rete4 con la conduzione più politica di Paolo Del Debbio. La Mediaset, dal canto suo, non ha aspettato a rilanciare così, nel pomeriggio, ha annunciato che il nuovo conduttore del programma di cronaca nera sarà Gianluigi Nuzzi. Il giornalista e scrittore di 44 anni assume, così, il ruolo di vice direttore di “Videonews” e dal 6 settembre, affiancato da Sabrina Scampini, prenderà il timone della trasmissione di Rete4 curata da Siria Magri. Scrittore di diversi libri-inchiesta, tra cui il bestseller “Vaticano Spa” tradotto in 14 lingue, Nuzzi non è nuovo al mondo televisivo, essendo stato uno degli autori de “L’Infedele” e conduttore degli “Intoccabili” su La7. “Gianluigi Nuzzi, professionista di razza e giornalista d’inchiesta stimato a livello internazionale – commenta Mauro Crippa, direttore generale Informazione di Mediaset – arricchirà con la sua autorevolezza e il suo talento un programma lanciato da Mediaset nel 2009 e subito diventato un brand di successo. A Nuzzi il più caldo benvenuto e auguri di buon lavoro”.

Ma quali sono i motivi che hanno spinto Salvo ad abbandonare l’azienda? Voci di corridoio dicono che la drastica decisione sarebbe legata alla mancata realizzazione delle aspettative del giornalista che aspirava alla conduzione di “Matrix” dopo l’abbandono di Alessio Vinci, affidata invece a Luca Telese. Ma Sottile di certo non rimarrà nelle mani in mano, anzi, stando ad indiscrezioni di Dagospia, sarebbe molto vicino ad un accordo con l’editore Urbano Cairo di La7. Per lui ci sarebbe un probabile coinvolgimento nel Tg di Enrico Mentana (suo ex direttore al Tg5, nonché amico di vecchia data) come vice e conduttore, ed inoltre si occuperebbe da guida del programma in prima serata di cronaca costruito sulla falsa riga di “Quarto grado”. Grandi novità, quindi, per questo inverno televisivo. Sicuramente ne vedremo delle belle!

Vuoi commentare l'articolo?

Marika Luongo

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->