Max Biaggi dopo l’incidente: “Voglio fare un figlio con Bianca Atzei”

Esistono avvenimenti drammatici, episodi che mettono a dura prova e segnano indelebilmente il cammino di un uomo, ma che, al tempo stesso, possono far spazio alla nostra sete di vita, all’amore e alla dedizione delle persone che più amiamo e ci circondano. Questo è quello che sembra trasparire dalle ultime dichiarazioni, di Max Biaggi, rilasciate a “Chi” a più di un mese dal terribile incidente, di cui è rimasto vittima mentre si allenava in Supermotard, sulla pista del Sagittario di Latina.

Al settimanale diretto da Alfonso Signorini, l’ex centauro Honda e Yamaha in MotoGP ha raccontato, in esclusiva, i momenti più drammatici legati a quell’avvenimento, frammenti di un “viaggio” tra la vita e la morte, vissuti mentre era ricoverato in rianimazione, per quasi 20 giorni, presso l’ospedale San Camillo di Roma: “Dopo l’incidente mi sono risvegliato in ospedale: avevo un dolore terribile diffuso in tutto il corpo. Ho sentito la voce del professor Giuseppe Cardillo dirmi: “Biaggi sarò sincero: lei ha il venti per cento di possibilità di sopravvivere. La operiamo immediatamente”. In quel momento mi è apparsa una luce: mi sono rivisto da piccolino, con mia madre Olga. Avevo un cappottino verde. Poi con mio padre Piero e la prima moto. Poi il primo calcio a un pallone. Poi … poi ho voluto fermare questo “viaggio” perché sentivo che mi stavo allontanando dalla vita. Mi sono detto: “Non deve finire””.

max biaggi

Max Biaggi su Bianca Atzei: “Voglio fare un figlio con lei”

Ed è proprio da quell’esperienza di vita così profonda, dolorosa e buia, che Biaggi manifesta il coraggio e la forza di ripartire (le foto, condivise recentemente per i fan dal pluricampione italiano sul suo profilo Instagram, ne costituiscono un valido esempio), grazie al sostegno e all’amore della sua partner, la cantante Bianca Atzei. E’ a lei, centrale tanto nella ripresa quanto nella quotidianità e nella nuova fase della vita di Max Biaggi (i due stanno insieme da due anni), che sono destinate le parole d’amore più intense : “Alla mia compagna devo molto. È stata sveglia anche quindici ore filate per accudirmi. Le parole non bastano, servono i gesti: non credo nelle nozze, ma voglio fare un figlio con lei. Anzi, magari due. La vita mi ha concesso una seconda possibilità e io devo fare tutto il possibile per gratificarla”.

Un futuro da papà per la terza volta dunque – l’ex pilota quarantaseienne ha già due figli, Leon Alexandre e Inés Angelica, nati dalla relazione con Eleonora Pedron-, ma non più da pilota per il quattro volte campione del mondo nella classe 250, il quale ha affermato deciso: “Ho chiuso con la moto, per sempre. Farò l’allenatore”.

 

Vai alla home page di LineaDiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

Twitter: @VerBisconti

 

Vuoi commentare l'articolo?

Veronica Bisconti

Nata Roma nel 1987, è da sempre residente nella Capitale. Laureata in Conservazione dei Beni Culturali, è attratta da quadri e sculture come una mosca dal miele. Solare, sognatrice e perfezionista, è una grande appassionata di serie televisive italiane e americane. Ama il teatro, la moda e i viaggi.