Kevin Spacey accusato di molestie sessuali: bufera nel mondo del cinema

Dopo lo scandalo Weinstein, che ha portato decine e decine di attrici a denunciare presunte aggressioni sessuali perpetrate nel corso degli anni dal noto produttore cinematografico, anche l’attore Kevin Spacey ha fatto parlare di sé. Le prime accuse mosse contro l’attore statunitense risalirebbero al 13 ottobre scorso quando la giornalista ed ex conduttrice televisiva Heather Unruh, dopo essersi fatta coraggio, ha deciso di scrivere un tweet nel quale confessava che suo figlio appena diciottenne sarebbe stato molestato da Kevin Spacey.

Kevin Spacey e l’accusa di molestie sessuali

Kevin Spacey

Durante una conferenza stampa tenutasi a Boston la giornalista Heather Unruh ha dichiarato che Kevin Spacey avrebbe appunto aggredito suo figlio mentre si trovava in un club a Nantucket, in Massachusetts. L’attore avrebbe prima offerto da bere al ragazzo e, dopo averlo fatto ubriacare, lo avrebbe molestato sessualmente. Il giovane poi sarebbe riuscito a divincolarsi dalle avances sgradite dell’attore e a fuggire via. Queste le parole di Heather Unruh: «Vergogna per ciò che ha fatto a mio figlio. Le sue azioni sono criminali». La donna ha poi aggiunto che suo figlio ha deciso di parlare soltanto adesso perché all’epoca dei fatti il ragazzo appena adolescente provava vergogna ed imbarazzo. Nel frattempo la questione si sta facendo incandescente e le accuse mosse contro l’attore premio Oscar di American Beauty, invece di dissiparsi, si infittiscono. La posizione di Kevin Spacey infatti si sta incrinando sempre di più.

I media statunitensi parlano di ulteriori accuse di molestie sessuali avvenute sul set di House of Cards ai danni di alcuni operatori della troupe. Così Netflix ha deciso di fermare le riprese della serie tv ed ha annunciato che la sesta edizione di House of Cards sarà anche l’ultima. Staci Wolfe, la portavoce di Kevin Spacey, ha detto che l’attore «ha interrotto la sua attività e si prenderà tutto il tempo necessario per farsi valutare e curare». Nel frattempo anche il regista Ridley Scott avrebbe deciso di girare daccapo le scene del suo ultimo film Tutti i soldi del mondo, in uscita il 22 dicembre, dove compariva l’attore accusato di molestie sessuali e di rimpiazzarlo con Christopher Plummer.

Vai alla home page di LineaDiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

Twitter: @Vale_Perucca

Vuoi commentare l'articolo?

Valentina Perucca

Valentina Perucca nasce a Roma nel 1982. Dopo aver conseguito la maturità classica si laurea in Lettere e Filosofia, all'Università La Sapienza di Roma. Appassionata di arte, letteratura, musica, viaggi. Specializzata in linguistica e glottodidattica, insegna italiano a tutti coloro che vogliono impararlo. Ama Catullo, Ovidio, Euripide, Sofocle, suoi migliori amici fin dalla più tenera età. Odia gli arrivisti, gli arrampicatori sociali e i cercatori d'oro.