Tutte le Fiction Mediaset della prossima stagione 2017/2018

La passata stagione televisiva per Mediaset non è stata esattamente un grande successo. Quasi tutte le fiction proposte, infatti, sono state degli autentici fallimenti. Verrebbe da chiedersi il perché non si riesce a tenere il passo con le produzioni Rai che, pur non essendo dei gioiellini alla BBC, sono riuscite comunque ad appassionare il pubblico e, di conseguenza, a fare il pieno di ascolti. Purtroppo non è nelle nostre facoltà svelare l’arcano, quindi ci limitiamo solo a constatare che la sfida delle fiction è stata stravinta da quei vecchi volponi di viale Mazzini che hanno sotterrato impietosamente il Biscione tra le ceneri di fiction quali Amore pensaci tu”, “Solo per amore 2”, “Il bello delle donne” (la grande novità dell’anno trasformatasi in una sorta di apocalisse zombie de noantri!),L’Onore e il Rispetto”… Ma il nostro Biscione, come l’araba fenice, risorge sempre dalle sue ceneri, o meglio, da quelle delle sue fiction, e per la prossima stagione 2017/2018 ritenterà la fortuna sperando di portarsi a casa il jackpot.

Fiction Mediaset, le più attese

Come alzare il livello dell’offerta fiction e mettersi in pari, o almeno tentare di farlo, con i successi Rai? Semplice, basta puntare sui volti più amati che da sempre riscuotono il consenso popolare, volti come quello di Giulia Michelini, Marco Bocci e Raoul Bova. Ma conosciamo meglio tutte le novità più succulente:

fiction mediasetRosy Abate – È l’attesissimo spin off diSquadra Antimafia. Si, uno spin off come accade per le serie tv straniere, tutto costruito intorno al personaggio interpretato da Giulia Michelini, ovvero la “Regina di Palermo”, uno dei volti televisivi più amato in assoluto. Dato che Squadra Antimafia è stata una serie di grande successo, ha raggiunto picchi di share che hanno superato i 7 milioni di telespettatori, e piaceva al pubblico giovane, Mediaset ha pensato bene che le avventure di Rosy Abate non potessero terminare senza un finale degno. La storia riprenderà piede dopo cinque anni dalla fuga della mafiosa più amata d’Italia dal convento in cui si era rinchiusa per superare il passato. La fiction andrà in onda su Canale 5 a partire o da settembre 2017, e sarà strutturata in cinque puntate da cento minuti l’una.

fiction mediasetL’Isola di Pietro – A volte ritornano: dopo 18 anni, Gianni Morandi, il più social dei social, tornerà a recitare per la gioia di mamme, nonne e zie! Partendo da un grave caso di cronaca che sconvolge una piccola comunità, si racconteranno non solo tutta una serie di misteri che imperversano in quel piccolo luogo apparentemente idilliaco, ma verrà introdotta anche la storia di Pietro, un pediatra stimato da tutti gli abitanti dell’isola, una sorta di punto di riferimento per tutti, che però convive con un passato fatto di gravi perdite, un passato che non tarderà troppo a bussare alla sua porta. Troveremo Gianni su Canale 5 a partire probabilmente da settembre 2017.

fiction mediasetImmaturi – La serie – L’adattamento televisivo dei celebri film di Paolo Genovese è sicuramente tra le fiction Mediaset più attese della nuova stagione. Nonostante l’assenza di Raoul Bova, il cast resta comunque eccezionale: Luca Bizzarri, Paolo Kessisoglu, Ricki Memphis, Nicole Grimaudo e Daniele Liotti. Alle soglie dei 40 anni, ad un gruppo di ex compagni di scuola viene annullato l’esame di maturità dal Ministero della Pubblica Istruzione: pena l’azzeramento dei titoli conseguiti in seguito, saranno costretti a ripetere la prova, il che li porterà a ritrovarsi a riallacciare vecchie amicizie, vecchi amori e litigi. Divisa in 8 puntate da 80 minuti, la fiction dovrebbe essere trasmessa entro il 2017, anche se per il momento la data della messa in onda non è ancora molto chiara.

Fiction Mediaset, i ritorni

Ultimo – Se Raoul Bova sarà assente alla prova di maturità, non si farà certo attendere troppo per la quinta stagione di Ultimo. Dopo circa quattro anni di assenza rivedremo il Capitano Roberto Di Stefano, alle prese con nuove avvincenti storie. Questa volta dovrà occuparsi di una fitta organizzazione malavitosa dedita alla produzione ed allo spaccio di sostanze stupefacenti che lo porterà fino in Sud America. La messa in onda è attesa per i primi mesi del 2018.

fiction mediasetLe Tre Rose di Eva – Come certamente ben sapranno le fan, Aurora, alias Anna Safroncik, era morta nella terza stagione. Gli ascolti fallimentari delle puntate successive al tragico e traumatico decesso, hanno indotto gli autori a ritornare indietro sui loro passi, ed a tentare di costruire una nuova storia facendo rientrare nella narrazione la Safroncik che sarà di nuovo protagonista di questa quarta stagione. Preparatevi dunque ad una riesumazione dalla tomba, presumibilmente prevista per ottobre 2017!

 

fiction mediasetSquadra Mobile – Operazione “Mafia Capitale” – Atmosfere crime per la seconda stagione della serie firmata Taodue (spin-off di Distretto di Polizia) con Giorgio Tirabassi e Daniele Liotti. La nuova stagione prenderà spunto dalle vicende realmente accadute di “mafia Capitale”, ovvero il nome con cui è stata chiamata l’organizzazione criminale operante a Roma nel 2000 e stroncata successivamente dalle forze dell’ordine. La messa in onda è presumibilmente prevista per settembre 2017.

Fiction Mediaset, ciclo Liberi Sognatori

fiction mediasetUn discorso a parte per le quattro grandi storie italiane di impegno civile raccontate in quattro film tv: Libero Grassi (Giorgio Tirabassi), l’imprenditore che si oppose al racket e fu ucciso nel 1991; Renata Fonte (Cristiana Capotondi), assessore comunale uccisa nel 1984 a causa del suo impegno contro la speculazione edilizia in Salento; Mario Francese (Claudio Gioè), il giornalista de “Il Giornale di Sicilia” assassinato dai Corleonesi nel 1979 per aver pubblicato un’inchiesta sulla gestione della diga Garcia; ed Emanuela Loi (Greta Scarano), agente della scorta di Paolo Borsellino uccisa nella strage di via D’Amelio del 19 luglio 1992. Uomini e donne vissuti tra la fine degli anni 70 e gli anni 90, in un periodo pieno di cambiamenti e trasformazioni sociali, ma anche di violenze e oscure trame. Quattro eroi che hanno compiuto con coraggio il proprio dovere di cittadini, di uomini dello stato e di giornalisti, che sono diventati, loro malgrado, un fulgido esempio di grande valore civile per la società italiana, il simbolo di un’Italia che resiste e che non si arrende. Il ciclo verrà trasmesso su Canale 5 a partire dal 2018.

Mediaset ha dunque lanciato il guanto alla Rai, tocca solamente vedere se il Biscione riuscirà questa volta a sconfiggere il cavallo morente (ma dalle infinite vite) di viale Mazzini.
Vai alla home page di LineaDiretta24
Leggi altri articoli dello stesso autore
Twitter: @Claudia78P

 

Vuoi commentare l'articolo?

Claudia Pellegrini

Nasce a Sora nel lontano 1978. Cresce divorando libri di ogni genere e consumando penne su fogli di quaderno. Tra una storia e l’altra si diploma al Liceo Classico, e sceglie di lasciarsi alle spalle la Ciociaria ed i gatti per tentare la fortuna a Roma dove, nel corso degli anni, consegue prima una Laurea Magistrale in Lettere Moderne, e poi, più per noia ed abitudine che per amore dello studio, ritorna nei corridoi della Sapienza per conseguirne un’altra in Editoria e Scrittura. Lettrice seriale e maniacale (toglietele tutto ma non i suoi libri), “gattara” e pizzaiola, divoratrice di film horror e serie tv, nonostante sia ormai un reperto archeologico ancora non ha trovato la sua strada nel mondo. Forse è nascosta tra le pagine di un libro magari scritto proprio da lei.