Serie B: la corsa infinita

Il copione della Serie B si rovescia ancora una volta, diventando sempre più emozionante. Aspettando la capolista Palermo, che nel posticipo di lunedì sera chiuderà questa ventottesima giornata contro l’ultimissima Juve Stabia, si riapre il discorso secondo posto con quattro squadre pronte a conquistarlo. Nell’anticipo di venerdì, un pessimo Empoli viene sconfitto dall’Avellino. I Lupi con questo successo hanno cambiato le sorte del torneo, avvicinandosi ancor di più alla posizione che permetterebbe l’accesso diretto alla massima serie. Male invece per i toscani, che in poco tempo hanno perso molti punti, dando così una speranza a tutte le società che rincorrevano. L’altro team che in poche settimane ha dato una vera scossa al proprio cammino è il Latina. Il club nerazzurro ha umiliato con un secco 0-2 il Brescia, con una prestazione di grandissimo livello. I Leoni ora credono fortemente nella rimonta, vista l’ottima condizione fisica e mentale, che gli ha permesso di arrivare fino al terzo posto. Invece, nonostante la sconfitta odierna, la Virtus Lanciano rimane ancora in corsa. La squadra abruzzese ha perso clamorosamente contro un Bari, scosso dalla notizia di un possibile fallimento. La marcia dei Frentani non è nemmeno così positiva, poiché nelle ultime tre gare hanno raccolto soltanto quattro punti, subendo anche molte reti. {ads1} La lotta nella zona retrocessione diventa sempre più accesa, ed ogni singolo punto può risultare determinante. Quest’oggi prova di grandissimo livello della Reggina. Gli amaranto hanno umiliato il Carpi con il risultato di 0-3, e sono entrati nella importantissima posizione per i Play Out. Per la squadra calabrese, il momento buio sembra passato, ed ora la salvezza non è più una missione impossibile. Situazione completamente diversa per il Cittadella. La società di Andrea Gabrielli è stata sconfitta di nuovo, trovando nelle ultime cinque gare soltanto due punti. Se non arriva un cambio di passo, i veneti potrebbero seriamente rischiare la Lega Pro.

 Un antico proverbio italiano dice “Chi ben comincia è a metà dell’opera”. Però questo campionato di Serie B non è andato proprio in questo modo. Dopo un inizio di torneo eccellente, la Virtus Lanciano si è fermata, lasciando il passo al Palermo, che alla fine si è rivelato in assoluto la squadra più forte dell’intera competizione. Eccezion fatta per il team rosanero che ha un livello nettamente superiore, si apre la battaglia per la seconda posizione in classifica. In questa ultima parte di stagione assumeranno un peso fondamentale i scontri diretti: solo chi riuscirà ad avere la meglio, conquisterà il pass diretto per la Serie A.

Risultati 28/a giornata:

Empoli – Avellino 0-1
Pescara – Cesena 2-0
Crotone – Cittadella 2-0
Brescia – Latina 0-2
Padova – Modena 2-2
Carpi – Reggina 0-3
Trapani – Siena 0-2
Novara – Spezia 2-0
Ternana – Varese 2-0
Bari – Lanciano 1-0
Juve Stabia – Palermo (10/03/2014 alle ore 20.30)

Vuoi commentare l'articolo?

Daniele Giacinti

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->