Italia al Mondiale

Prandelli parte con la difesa a tre, ma rivede il tutto quando al 19’ Kozak finalizza una bella azione di contropiede e porta gli ospiti in vantaggio. Non si fa attendere la reazione azzurra, con Prandelli che torna alla difesa a quattro e porta Candreva e Giaccherini a supporto di Balotelli. Proprio Balotelli sciperà nella sola prima frazione ben tre opportunità da gol, facili per uno come lui, tra cui una traversa da distanza ravvicinata, ma avrà tempo e modo di rifarsi.

Nella ripresa Kozak fallisce subito il 2-0, poi l’Italia pareggia. Chiellini è bravo a sfruttare un’uscita a vuoto di Cech per mettere dentro di testa l’1-1 su un corner battuto dalla destra da Candreva. Passano una manciata di minuti e arriva il momento del riscatto per Balotelli, che si conquista e trasforma il rigore del sorpasso, tra gli applausi dello Juventus Stadium. Italia che riesce a tenere il risultato fino alla fine e a staccare il biglietto per il Brasile. Buffon raggiunge Fabio Cannavaro a quota 136 presenze in maglia azzurra, record di tutti i tempi, mentre sono stati più gli applausi che i fischi quelli arrivati a Balotelli dalle tribune. Il giocatore stesso ha ringraziato.

Prossimi appuntamenti a Ottobre, con la trasferta in Danimarca e il match del San Paolo di Napoli contro l’Armenia.

Vuoi commentare l'articolo?

Alessandro Paparella

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->