Europa League: Roma ok Fiorentina ko

Il verdetto dei match di ritorno dei sedicesimi di Europa League è questo: la Roma avanza agli ottavi, la Fiorentina torna a casa. Purtroppo è un verdetto impietoso per una Fiorentina che si è lasciata sfuggire una qualificazione che, dopo 135 dei 180 minuti di gioco della doppia sfida, sembrava quasi cosa fatta. Insomma una mezza tragedia sportiva quella verificatasi ieri sera al Franchi dove i viola si sono fatti ipnotizzare dai tedeschi del Borussia Monchengladbach.

FIORENTINA-BORUSSIA M’GLADBACH

Forte dell’1-0 maturato nella gara di andata la Fiorentina ieri sera ha lasciato l’iniziativa agli avversari, cosa che del resto aveva fatto anche in Germania. Nella partita di andata era stato, infatti, il Borussia a fare il match e i viola avevano sofferto un bel po’ ma grazie alla punizione spettacolare di Bernardeschi erano usciti vincitori dalla sfida. La partita di ieri sembrava avviarsi sul medesimo binario: i tedeschi a fare il match e la Fiorentina ad approfittarne. Dopo 16 minuti di gioco è arrivato il primo gol della Fiorentina con Kalinic e al 29′ il raddoppio di Borja Valero grazie a un liscio pazzesco di Vestergaard. Sembra fatta ma non è così. Il Borussia è stordito e nei minuti successivi vacilla un po’ ma non si lascia andare e torna a pressare. Al 43′ i tedeschi accorciano le distanze con Stindl su calcio di rigore e si va al riposo sul 2-1 per i toscani.

Nella ripresa i viola scendono in campo sembra senza un’idea chiara su cosa fare, quelli del Borussia invece partono all’arrembaggio e dopo due minuti, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, pareggiano, ancora grazie a Stindl. La Fiorentina è in bambola e dopo 8 minuti arriva il terzo gol del Borussia sempre con Stindl che realizza una tripletta che sa di eroico. I toscani sono virtualmente eliminati ma soprattutto accusano il colpo. Il tempo di riprendere il gioco e fare due azioni ed ecco che il Borussia segna il quarto gol con Christiansen. In meno di 20 minuti di gioco consecutivi la Fiorentina becca quattro gol e il sogno di passare agli ottavi svanisce.

ROMA-VILLAREAL

Nel pomeriggio di ieri la Roma ha ospitato all’Olimpico il Villareal e, forte del 4-0 maturato all’andata, era ragionevolmente tranquilla di passare il turno. Spalletti ha fatto un massiccio turn-over e ha messo in campo una squadra i cui elementi forse non avevano mai giocato tutti insieme. I giallorossi hanno giocato una partita sotto ritmo e hanno perso 1-0 grazie a una papera difensiva. Insomma forse la Roma non ha onorato al meglio la presenza dei tanti tifosi che si sono presentati allo stadio, ma si è garantita un comodo passaggio del turno. Unico neo del match è stata l’espulsione di Rudiger che quindi salterà la prima partita degli ottavi.

Vai alla home page di LineaDiretta24

Vuoi commentare l'articolo?

Francesco Corrado