Serie B: Carpi mette il turbo

Trascorrono velocemente le giornate di questo interessante campionato cadetto, che non vuole proprio fermarsi mai, regalando emozioni infinite. Il Carpi non convince più di tanto, ma continua a sorridere. Altra occasione sprecata per il Frosinone, che vede complicarsi notevolmente il sogno della promozione in Serie A.

In questo diciassettesimo turno, il Carpi spicca il volo. I biancorossi non sfoderano una prestazione eccezionale, ma trovano i tre punti, che in queste situazioni valgono molto più di tante chiacchiere. Il Bari ci prova, lotta, ma alla fine si deve arrendere davanti alla capolista. Se in moltissime occasioni, il club emiliano veniva criticato fortemente per la poca “cattiveria” mostrata sul campo di gioco, oggi non è stato così. La squadra del Falco è leggermente superiore a tutte le altre della Serie B. In questa prima parte di competizione ha realizzato ben trentuno reti, avendo così la media straordinaria di quasi due gol a partita.

Se per il Carpi va tutto a gonfie vele, non è lo stesso per gli altri team di alta classifica. Nell’anticipo di venerdì sera, il Frosinone poteva mettere pressione agli avversari, invece è stato sconfitto clamorosamente dalla Ternana. Ancora una volta, i Ciociari si perdono sul più bello, dimostrando di non aver quel carattere vincente, che serve assolutamente per trovare la promozione in Serie A. La strada è ancora molto lunga, ma all’orizzonte non si vede nulla di positivo.

Nel big match della giornata, il Bologna trova un punto abbastanza importante contro il Catania e conferma la sua terza posizione nel torneo. In questo pareggio rocambolesco, i rossoblu dimostrano di avere delle partenze da grandissimo club e dei finali di gara a dir poco pessimi. Per gli emiliani è ancora molto lontano il sogno massima serie e solo un cambio di rotta potrebbe dare il via all’inizio della vera stagione.

Nella zona calda tutto può ancora accadere e la paura regna incontrastata. Il Crotone compie una vera e propria impresa. Dopo un inizio scandaloso, gli Squali si sono ripresi nettamente trovando una posizione nei Play Out. Malissimo per il Latina. Nonostante l’ottimo punto conquistato a Perugia, i nerazzurri rischiano fortemente la retrocessione in Lega Pro. Il Leone deve stare molto attento, poiché ormai è vietato sbagliare.

Nel campionato cadetto il Carpi sorride e diventa ufficialmente il club da battere. In questa diciassettesima giornata, i biancorossi allungano sul Frosinone, che dimostra sempre la stessa fragilità: sfodera grandissime prestazione contro squadre di alto livello, e si perde contro team mediocri. Nonostante il distacco in classifica (solo 4 punti), c’è una notevole differenza di mentalità, che alla lunga può essere l’arma letale. Strano a dirlo, ma oggi inizia un’altra Serie B, chissà se alla fine il Falco con il suo organico di qualità, riuscirà a tenere questo passo e magari eguagliare il Palermo dei record?

Risultati 17/a giornata:
Frosinone – Ternana 0-1
Avellino – Crotone 1-2
Bari – Carpi 0-1
Catania – Bologna 2-2
Lanciano – Trapani 2-2
Perugia – Latina 0-0
Pro Vercelli – Pescara 0-4
Spezia – Cittadella 0-0
Varese – Entella 2-2
Modena – Livorno (08/12/2014 alle ore 15.00)
Vicenza – Brescia (08/12/2014 alle ore 17.30)

carpi-allunga

Vuoi commentare l'articolo?

Daniele Giacinti