Torino, denunciato dipendente pubblico che amministrava 144 condomini

In tempo di crisi c’è chi si inventa di tutto per cercare di arrotondare lo stipendio, ma qualche volta succede che si esagera un po’. La guardia di Finanza di Torino ha scoperto e denunciato due insospettabili dipendenti pubblici che oltre al loro lavoro istituzionale svolgevano anche la proficua attività di amministratori di condominio in modo professionale per la gestione di ben 144 condomini uno e 33 l’altro.

La Finanza ha accertato per l’uomo che era assunto come insegnante, un reddito aggiuntivo in 10 anni di oltre un milione di euro per la gestione di 144 condomini, mentre per un altro dipendente pubblico che negli stessi 10 anni ha amministrato 33 condomini, un guadagno di ben 450mila euro. Ora per loro è scattata la denuncia e inizierà immediatamente un provvedimento disciplinare e l’iter, che si prospetta molto lungo, per il recupero di tutti i compensi relativi agli incarichi extra-istituzionali ricoperti negli ultimi 10 anni, mentre per i committenti, che per legge avevano l’obbligo di appurare che il professionista non fosse un pubblico dipendente, è prevista una sanzione amministrativa. Resta da capire come mai la guardia di Finanza ci abbia messo 10 anni a scoprire il reato.

Torna alla HomePage di LineaDiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

@vale_gallinari

Vuoi commentare l'articolo?

Valentina Gallinari

Nata in una città di mare, da quando vive a Roma si domanda se la presenza dei gabbiani in giro per il centro, sia l'inequivocabile presagio della fine del mondo...Laureata in storia dell'arte, ama la fotografia, le vecchie polaroid, il cinema e il mercato di Testaccio di sabato mattina. Aspirante giornalista, trascorre il suo tempo tra gatti e mostre fotografiche, ma soprattutto a sperare che questo sogno diventi realtà.