Tiffany inaugura in via Condotti la terza boutique capitolina

Tiffany, il famoso brand di gioielleria di lusso, inaugurerà questa mattina le sua terza boutique a Roma in via Condotti al civico 55. Nella stessa strada che ospita Bulgari, Cartier, Damiani, Buccellati, Harry Winston e Van Cleef&Arpels, le donne potranno entrare nel “miglior posto del mondo, in cui non può accadere niente di brutto“, come diceva Audrey Hepburn in “Colazione da Tiffany”, e sognare ad occhi aperti guardando le teche ricche di scintillanti gioielli da favola distribuite in 365 metri quadri su due livelli.

Il brand americano dell’alta gioielleria più amato al mondo ospita nella capitale già due punti vendita, una in via del Babuino e un’altra, inaugurata solamente due anni fa, in via Cola di Rienzo; inoltre, possiede altri punti vendita a Milano, Firenze, Verona, Bologna e Venezia. Florence Rollet, vice presidente per Europa, Medio Oriente e Africa, afferma: “Si tratta di un’occasione importante per Tiffany in Italia. Via Condotti è famosa per lo shopping di lusso, e aprire un negozio in questa celebre strada sottolinea l’importanza del mercato italiano e favorisce la nostra strategia di crescita come marchio globale, sinonimo di stile ed eleganza”.

In occasione dell’inaugurazione verrà allestita, all’interno del negozio stesso, una splendida esposizione di pezzi di alta gioielleria Tiffany & Co che mostra le tappe più importanti della storia del brand. Questa mostra, per la prima volta in Italia, ospiterà pezzi straordinari che vanno dagli anni Venti agli anni Cinquanta, e sarà possibile ammirarla fino al 5 giugno. Inoltre, dal 13 al 29 maggio, sempre da Tiffany&Co sarà possibile visionare anche una mostra fotografica, “The Female Portrait: Photography by American Women”, che vedrà esposti i lavori di fotografe americane del calibro di Diane Arbus, Margaret Bourke White, Imogen Cunningham, Linda McCartney, Sheila Metzner, Judy Dater, Doris Ulmann, Dorothea Lange, Annie Leibovitz, Lisette Model, Eve Arnold, Mona Kuhn, Cindy Sherman, Nan Goldin, Florence Henry, Lee Mille, Vivian Maier.

Vai alla home page di LineaDiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

Twitter: @Claudia78P 

Vuoi commentare l'articolo?

Claudia Pellegrini

Nasce a Sora nel lontano 1978. Cresce divorando libri di ogni genere e consumando penne su fogli di quaderno. Tra una storia e l’altra si diploma al Liceo Classico, e sceglie di lasciarsi alle spalle la Ciociaria ed i gatti per tentare la fortuna a Roma dove, nel corso degli anni, consegue prima una Laurea Magistrale in Lettere Moderne, e poi, più per noia ed abitudine che per amore dello studio, ritorna nei corridoi della Sapienza per conseguirne un’altra in Editoria e Scrittura. Lettrice seriale e maniacale (toglietele tutto ma non i suoi libri), “gattara” e pizzaiola, divoratrice di film horror e serie tv, nonostante sia ormai un reperto archeologico ancora non ha trovato la sua strada nel mondo. Forse è nascosta tra le pagine di un libro magari scritto proprio da lei.