Sciacallaggio e razzismo: il peggio dei social sul terremoto

Sciacallaggio, idiozia e razzismo. Sono elementi comuni sui social. Quando poi avviene un fatto che coinvolge emotivamente un po’ tutti come è stato il terremoto che ha colpito il centro Italia, questi elementi si scatenano.

Lo sciacallaggio avviene da parte di chi sfrutta la tragedia, ed in genere l’emozione popolare, semplicemente facendo titoli che richiamano la curiosità degli internauti meno attenti, per farli incuriosire e far avere più accessi alle pagine che li rilanciano. Si chiama click baiting. E quindi si fa leva sull’indignazione, il governo che mente sul vero grado della scala Richter per non pagare la ricostruzione (era ovviamente già sciacallaggiostata sfruttata per altri terremoti questa storia, ma la rete ha poca memoria), si utilizza il Supereroe di una certa parte del web, il Presidente Russo Vladimir Putin, che se è vero che ha immediatamente offerto solidarietà ed aiuti, non è vero che ha inviato ben 10.000 addetti della Protezione Civile russa.

Si sfrutta anche il lato umano, e questo è ancora più deplorevole, come una pagina che ha creato una letterina di una bambina rimasta orfana ad Amatrice che scrive a Gesù. La foto è di una bambina americana che scrisse ad Obama, il testo inventato di sana pianta. Ma ben 12.000 condivisioni, e relativi click, su Facebook. Sciacallaggio puro e schifoso se si pensa ai bambini rimasti realmente orfani in questa tragedia.

Ed ovviamente articoli che fanno leva sul razzismo di una certa parte della rete, nella quale si sottolinea come i profughi stanno negli alberghi con tutte le comodità mentre i terremotati nelle tende. Tralasciando la vecchia bufala dei clandestini che se la spassano e vogliono il wi-fi, sono stati in tanti a ricordare che ad Amatrice e nelle altre zone colpite i profughi stanno aiutando, si sono attivati e sono tuttora sul posto a spostare macerie. Cosa che fa meno notizia, meno click, meno indignazione, meno possibilità di sciacallaggio.

sciacallaggioPoi ci sono i casi umani. Vale a dire quelli che nemmeno lo fanno per guadagno, ma solo ed esclusivamente per idiozia. La pagina Twitter di Militia Christi, gruppo ultracattolico, afferma che la colpa è delle unioni civili, il Signore ha scelto di punirci per i nostri costumi ed essendo infinitamente buono per farci capire il problema ha mandato un cataclisma che ha ucciso indistintamente. Anche regolarissime famiglie cattoliche. Anche altre pagine religiose hanno rilanciato lo stesso tema, l’Apocalisse è alle porte, Dio ci sta punendo perché non ci pentiamo. Ed alcuni tutto ciò lo vedono come un fatto positivo. Anche i seguaci della Madonna di Medjugorje sono convinti che le unioni civili hanno una qualche influenza sui movimenti della crosta terrestre. Che poi non si capisce per quale ragione ogni anno nel mondo ci sono 13.000 terremoti ma Dio e la Madonna hanno riempito di significato solamente questo terremoto qua. Pare che anche l’Isis, in un inedito accordo tra grandi monoteismi, abbia detto che è la punizione di Allah per i nostri peccati.

Per finire, tralasciando i complottisti che danno la colpa del sisma all’incontro tra Renzi, Hollande e la Merkel di qualche giorno fa, ad Haarp, che tutto può, nonché al solito complotto sionista, che non poteva assolutamente mancare, ci sono i nazi-vegan. Senza voler incolpare i vegani, che son persone equilibrate e per bene, alcuni han scritto che non erano assolutamente interessati alla sorte dei bipedi ma solo a quella delle anime pure degli animali. E protestavano che non si sapesse l’esatto numero dei quadrupedi morti. E tra tutte le nazi-vegan spicca tale una ex del Grande Fratello, che eviteremo di nominare per non farle pubblicità, che in un post su Facebook ha affermato che essendo Amatrice il paese che ha inventato l’amatriciana, che contiene carne, il terremoto è dovuto al karma. Resasi tardivamente conto che l’aveva sparata grossa, dopo che è stata insultata e sbeffeggiata da migliaia di persone, ha affermato che dei fantomatici hacker avevano preso possesso del suo profilo, ovviamente poi rimettendo tutto a posto, password compresa, una volta fatto questo post. Ma in tutti questi ultimi casi lo sciacallaggio non c’entra, c’entra esclusivamente l’idiozia.

Questo articolo non contiene link ad alcune notizie riportate per non incrementare il click-baiting di certi siti. Ma se li volete cercare non vi sarà difficile trovarli.

 

Vai alla home page di LineaDiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

@MassimoSilla_

Vuoi commentare l'articolo?

Massimo Silla

Appassionato di lettura, scrittura, pittura, insomma di qualunque cosa non richieda uno sforzo fisico. Nostalgico e cialtrone ha intrapreso innumerevoli carriere,tra le quali il Babbo Natale, senza mai eccellere in nessuna