San Patrizio, i monumenti di tutto il mondo si illuminano di verde

San Patrizio. Ieri sera si è festeggiato il Santo Patrono dell’Irlanda. Ovviamente fiumi di birra e grandi festeggiamenti si sono tenuti a Dublino, imponenti anche le celebrazioni negli Stati Uniti e Canada, come da tradizione, vista la massiccia emigrazione Irlandese in questi due paesi. Si stima che siano ben 34 milioni gli statunitensi originari del paese di San Patrizio. Ma, come oramai da qualche anno, anche il resto del mondo ha in qualche modo omaggiato il patrono irlandese con grandi bevute collettive ed i principali monumenti illuminati di verde. Dal Colosseo che la Grande Muraglia cinese, il London eye ed il municipio di Anversa, per dirne solo alcuni, sono stati illuminati di luce verde.

 

san patrizio

Il Colosseo illuminato di verde

Il colore verde per omaggiare il Santo si usa in quanto è il colore simbolo dell’Irlanda della quale San Patrizio divenne patrono dopo che gli stessi irlandesi, da bambino, lo rapirono e lo vendettero come schiavo al Re dell’Irlanda del Nord. Una volta fuggito riparò in Francia dove venne incaricato di evangelizzare l’Irlanda da San Germano d’Auxerre. Si sfoggiano inoltre i trifogli, altro simbolo della tradizione, perché è grazie a questa pianta che San Patrizio riuscì a spiegare il mistero della Santissima Trinità, tre foglie unite da un solo gambo che ne formavano l’unità. Ovviamente chi ieri sera ha scolato birra a fiumi a qualunque latitudine, magari affacciandosi sul Chicago river tinto di verde, tutto questo lo ignora. Ma resta forte la simpatia nei confronti delle comunità irlandesi ben inserite in tutti i paesi, e sono numerosi, dove sono presenti. L’irlandese ispira naturale simpatia in quanto diverso da tutti i vicini, primi fra tutti gli inglesi. Ma paradossalmente di nascita, proprio San Patrizio, era inglese. Con il Global Greening, così è stato chiamato questo omaggio mondiale all’Irlanda, si è quindi voluto, probabilmente, esprime simpatia ed amicizia al popolo irlandese. Anche perché è una scusa per bere con la scusa del Santo.

Vai alla home page di LineaDiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

@MassimoSilla_

Vuoi commentare l'articolo?

Massimo Silla

Appassionato di lettura, scrittura, pittura, insomma di qualunque cosa non richieda uno sforzo fisico. Nostalgico e cialtrone ha intrapreso innumerevoli carriere,tra le quali il Babbo Natale, senza mai eccellere in nessuna