Safety Check, il social che rassicura

È arrivato il “Safety Check”. Facebook ha annunciato oggi, precisamente è stato lo stesso Mark Zuckerberg dal suo profilo ad annunciare l’introduzione di questo nuovo servizio. Un nuovo modo per rassicurare amici, parenti e quant’altro sul fatto di stare bene.
L’idea infatti è nata dopo lo tsunami che si è abbattuto nel 2011 sul Giappone. Visto poi gli ultimi avvenimenti che ci sono stati in Italia potrebbe rivelarsi molto utile. Il funzionamento è semplice, in caso di qualche disastro naturale, il servizio si attiva se una persona si trova nella zona colpita. Facebook individuerà la posizione o basandosi sulla città che appare nel profilo, o da dove si sta effettuando la connessione. A questo punto verrà inviato un messaggio dove si chiede se si è sani e salvi, e una volta risposto, questo verrà reso pubblico, così tutti gli amici sapranno che si è al sicuro o anche il contrario, così da poter far inviare i soccorsi. Dal servizio, naturalmente, si potranno controllare anche gli amici e fare lo stesso per loro.

Vuoi commentare l'articolo?

Flavia Donati

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->