Ricaricare le batterie con una semplice immersione

La tecnologia si basa sulla proprietà elettrocinetica dei liquidi, in funzione della quale quando l’acqua scorre sulla superficie di un solido, ad esempio il,vetro, esso riceve una carica elettrica positiva che attrae gli ioni di carica opposta respingendo quelli di carica uguale. Gli ioni respinti dalla superficie del vetro generano una quantità di corrente con una tensione di circa 10 volt, permettendo, in questo modo, di ricaricare la batteria.

Vuoi commentare l'articolo?

Redazione Parolibero

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->