News – Vetri rotti al Teatro Agorà

La protagonista è Sylvia Gellburg, una signora americana di origine ebrea, che viene improvvisamente colpita da un´inspiegabile paralisi alle gambe. Ossessionata dalle notizie delle persecuzioni degli ebrei in Germania, la donna entra in un vortice di angoscia e frustrazioni legate al suo stato di salute e soprattutto mentale. Una storia tragicomica che nonostante sia stata scritta negli anni Novanta riprende quella responsabilità individuale tanto amata e desiderata quanto indispensabile, contemporanea più che mai.

 

Vuoi commentare l'articolo?

Silvia Vetere

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->