Licenziata da lavoro perchè malata di tumore: polemica sul web

li una donna viene licenziata perchè affetta da tumore.

si-ammala-di-tumore-donna-viene-cacciata-dal-lavoro-scoppia-la-polemica_1965217Una vicenda che lascia rabbrividire. Soprattutto nel giorno della festa dei lavoratori, dove si parla di diritti e pari opportunità, una festa voluta ed attesa. Così non sono mancate polemiche da parte del web che si è schierato tutto a favore di una donna, di 53 anni, licenziata solo perché affetta da tumore. 

La donna coinvolta dalla vicenda prestava servizio presso la struttura da ben 33 anni. Il lavoro in questione prevedeva lo svolgimento di 36 ore settimanali per un compenso mensile di 1.100 euro. La dipendente ha scoperto di avere un tumore nel 2013, ma ha comunque deciso di continuare a lavorare nella struttura sopra citata.

Ma al peggio non c’è mai fine, così dopo la terribile scoperta e nonostante la sua grande voglia di combattere, le arrivò la lettera di licenziamento da parte del direttore della struttura Pierliugi Ondei. 

Il motivo ricadeva sul fatto che la dipendente aveva proposto al dirigente l’assegnazione di un compito lavorativo che non richiedeva il sollevamento di pesi superiori a 5 chili. L’Agenzia di tutela della salute ha però giudicato la donna idonea al lavoro anche se con alcune limitazioni, così che la stessa ha deciso di denunciare l’accaduto, appoggiata anche dagli altri dipendenti.

Piccolo cottolengo Don Orione“Altri dipendenti nelle mie condizioni sono stati ricollocati in lavori analoghi e non vedo perché questo non debba essere fatto per me – ha aggiunto -. Dopo 33 anni di dedizione al lavoro vengo messa alla porta da un’istituzione che si dice religiosa”.

Vai alla home page di LineaDiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

Twitter @carodelau 

Vuoi commentare l'articolo?

Anna Carolina De Laurentiis

Nata a Roma, sotto il segno dei Pesci! Se siete curiosi come me.. allora leggetemi! Redattrice di viaggi, tv e spettacolo.